Viaggio sulle piste ciclabili cittadine Pagelle: asfalto, segnaletica e difficoltà
Pista ciclabile a Longuelo

Viaggio sulle piste ciclabili cittadine
Pagelle: asfalto, segnaletica e difficoltà

Tanto si dice sulle piste ciclabili bergamasche, ma forse troppo poco si sa. Noi siamo andati a percorrere le principali che corrono sul territorio comunale e che collegano il centro città coi principali quartieri periferici.

Abbiamo pedalato da Nord a Sud, da Est a Ovest e abbiamo scoperto che in realtà c’è del buon materiale sul quale lavorare con tratti buoni sui quali è piacevole pedalare ed altri molto meno esemplari sui quali invece bisognerà intervenire al più presto. E il Comune lo farà dato che è stato recentemente presentato il Biciplan che ha l’intento di creare tratte lunghe, sicure e tracciate «a logica» per permettere ai bergamaschi di muoversi agevolmente in città in sella alla propria bicicletta tutti i giorni, per andare a lavorare o a scuola o a fare la spesa.

La pista ciclabile di via Zanica a Stezzano

La pista ciclabile di via Zanica a Stezzano

I maggiori problemi che abbiamo riscontrato sono proprio da ricondurre alla mancanza di continuità con tanti rami di ciclabile sparsi sul territorio, forse poco utili. E poi c’è da affrontare anche il tema della segnaletica (scarsa troppo spesso) e delle condizioni dell’asfalto che lasciano a desiderare in molte occasioni. Dunque l’eterno, e più intricato, problema culturale perché ci è capitato di trovare automobili parcheggiate nel bel mezzo di un tratto di ciclabile; ma anche i pedoni stessi non sono esenti da colpe (come del resto i ciclisti) in quanto spesso la loro condotta crea notevoli pericoli.

«Tempo atmosferico permettendo - ha spiegato l’assessore alla mobilità Stefano Zenoni - vorremmo rivedere l’intera segnaletica su tutta le rete ciclabile comunale entro la fine dell’estate. Sia quella verticale per aiutare gli utenti nell’orientamento che quella orizzontale per garantire maggior sicurezza. A seguire porteremo a termine i lavori che concluderanno la ciclabile che collega l’ospedale col centro città creando il collegamento sicuro all’altezza della rotonda Locatelli».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola domenica 10 luglio 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA