Violenza sulla fidanzatina 15enne Processo a Brescia per due giovani

Violenza sulla fidanzatina 15enne
Processo a Brescia per due giovani

Tutti i protagonisti erano minorenni all’epoca dei fatti. I due hanno sempre respinto le accuse, e ora hanno chiesto la messa in prova. A settembre nuova udienza.

Due giovani bergamaschi sono accusati di violenza sessuale nei confronti di una ragazza di Treviso. All’epoca dei fatti erano tutti minorenni: 15 anni la vittima, 16 i due ragazzi, uno dei quali era il suo fidanzatino. Tutto ha inizio nell’estate del 2013, quando la 15enne trevigiana è andata in campeggio assieme ai genitori. Lì ha conosciuto il 16enne, figlio di una famiglia di Bergamo con cui anche i genitori hanno fatto amicizia: i due hanno iniziato una relazione a distanza, venendo più volte ospitati dalle famiglie nelle rispettive case.

Come riferisce il Gazzettino.it , nel luglio del 2014, dopo un anno di relazione a distanza, la ragazza è stata invitata ad una festa a Bergamo. In quell’occasione, approfittando dell’alcol, il fidanzato e un suo amico avrebbero abusato di lei. Dopo 4 udienze al Tribunale dei minori di Brescia in cui gli imputati hanno sempre respinto le accuse, il loro legale ha chiesto la messa alla prova, istituto che attraverso un percorso rieducativo permette di estinguere il reato. Il giudice ha rinviato l’udienza a settembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA