Violenze sulla figlia della compagna In cella dopo la condanna un 56enne

Violenze sulla figlia della compagna
In cella dopo la condanna un 56enne

Arrestato e portato in carcere l’uomo residente in Bergamasca: abusi sulla minorenne per tre anni.

Mercoledì 28 marzo i carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno arrestato su ordine di carcerazione della Procura della Repubblica di Bergamo un 56enne residente in Bergamasca, il tutto dopo la sentenza della Corte di Cassazione emessa nei giorni scorsi. Dopo la dichiarazione di inammissibilità del ricorso emessa dalla Suprema Corte, i carabinieri competenti per territorio, hanno arrestato e portato in carcere a Bergamo un 56enne condannato per i reati di violenza sessuale aggravata con minorenne. I fatti in questione risalgono al 2008 e si sono protratti sino all’autunno del 2011. L’uomo dovrà scontare ora una pena definitiva residua di oltre 3 anni e 7 mesi di reclusione, oltre alle pene accessorie dell’interdizione perpetua dai pubblici uffici, dall’ufficio di tutore e curatore e da qualsiasi ufficio o servizio pubblico.


© RIPRODUZIONE RISERVATA