WhatsApp vietato agli under 16 I giovani bergamaschi: «Incredibile»

WhatsApp vietato agli under 16
I giovani bergamaschi: «Incredibile»

La stretta sulla privacy voluta dall’Unione Europea si abbatterà come una scure anche su WhatsApp, l’applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo, che da qualche anno ormai ha quasi definitivamente soppiantato gli sms.

A restare senza la possibilità di scambiarsi i messaggini saranno i ragazzi che non hanno ancora compiuto 16 anni. Il colosso acquistato nel 2014 da Facebook dovrà infatti adeguarsi al regolamento che entrerà in vigore il 25 maggio e che vieta il trattamento dei dati personali ai minori, appunto, di 16 anni. Cosa ne pensano i bergamaschi? Su L’Eco di Bergamo l’opinione di ragazze e ragazzi.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 26 aprile 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA