Wifi, Bergamo supera quota 100 «L’obiettivo è espandersi» - Mappa

Wifi, Bergamo supera quota 100
«L’obiettivo è espandersi» - Mappa

Dopo la Malpensata gli hot-spot arrivano nelle Biblioteche Mai e Tiraboschi.

«Sono ben oltre quota 100 gli hotspot del BergamoWifi in città: una delle wi-fi pubbliche modello del nostro Paese continua nel suo piano di espansione nei quartieri e nei luoghi più frequentati della città. Dopo essere sbarcato nel quartiere della Malpensata, con un’oasi nel nuovo parco inaugurato pochi giorni fa, BergamoWifi sbarca nelle due biblioteche più importanti di Bergamo: 4 hotspot alla biblioteca Tiraboschi e altrettanti alla biblioteca Angelo Mai connettono ad alta velocità i servizi e gli utenti di due dei luoghi di studio più popolari tra gli studenti e gli studiosi della città». Lo comunica Palazzo Frizzoni

Ecco la mappa completa.

Azionati anche i tre punti di accesso al Polaresco: tutti e tre i centri giovanili di Edonè, GATE e appunto Polaresco sono ora dotati di BergamoWifi. Primi passi per la connessione comunale anche nei Centri Socio Culturali, con l’attivazione del wifi anche nel CSC della Scaletta Darwin a Monterosso. Infine l’Amministrazione ha deciso di rinforzare ulteriormente la grande area wifi del centro cittadino, coprendo anche via Tiraboschi con altri due punti d’accesso. «L’obiettivo del 2017 è quello di continuare con l’espansione del BergamoWifi, servizio ormai imprescindibile, – spiega l’Assessore all’Innovazione del Comune di Bergamo Giacomo Angeloni – nei quartieri, nelle biblioteche e nei Centri Socio Culturali. Presto anche la biblioteca Caversazzi sarà coperta da Bergamowifi. Aver raggiunto e superato quota 100 hotspot in città è una grande soddisfazione per l’Amministrazione, che su questa infrastruttura e sulle politiche di smartizzazione della città ha puntato molto».


© RIPRODUZIONE RISERVATA