Yara, la difesa di Bossetti autorizzata a visionare alcuni  reperti del caso
I legali di Bossetti, Claudio Salvagni (a sinistra) e Paolo Camporini

Yara, la difesa di Bossetti autorizzata
a visionare alcuni reperti del caso

La richiesta presentata dai legali del muratore di Mapello è stata accolta dalla Corte d’assise di Bergamo.

La difesa di Massimo Bossetti, condannato in via definitiva alla pena dell’ergastolo per l’omicidio di Yara Gambirasio, ha chiesto e ottenuto dalla Corte d’assise di Bergamo di prendere visione di alcuni reperti relativi al delitto. In particolare, la Corte ha autorizzato infatti la difesa del muratore di Mapello a visionare i reperti per i quali non è stato dato ordine di distruzione. I difensori potranno esclusivamente visionare il materiale e non procedere ad analisi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA