Ztl notturna in Borgo Palazzo La protesta dei commercianti

Ztl notturna in Borgo Palazzo
La protesta dei commercianti

La limitazione al traffico non riguarderà tutto il borgo, solo il tratto che va dal ponte sulla Morla (all’incrocio con via Madonna della Neve) fino a via Camozzi.

Da oggi ogni giorno è buono. In via Borgo Palazzo i tecnici comunali allestiranno il cartello che annuncerà l’introduzione ufficiale della Ztl notturna, dalle 23 alle 7. La limitazione al traffico non riguarderà tutto il borgo, solo il tratto che va dal ponte sulla Morla (all’incrocio con via Madonna della Neve) fino a via Camozzi.

L’associazione «Botteghe di Borgo Palazzo» non condivide il provvedimento, definito «inutile e dannoso sia per i commercianti sia per i residenti che dovranno anche loro fare richieste particolari di permessi di transito».Ma, secondo Palafrizzoni, si tratta di una soluzione soft rispetto alle richieste che i residenti hanno portato in Comune lamentando il rumore provocato dalle auto sulla pavimentazione in porfido. Durante il giorno il traffico resterà libero e al momento il Comune non ha intenzione di posizionare telecamere, «anche perché siamo in una fase di sperimentazione», dice l’assessore alla Mobilità Stefano Zenoni.

IL SONDAGGIO DI ECO.BERGAMO

Il 26 maggio si vota per rinnovare 169 amministrazioni comunali della Bergamasca. e per le elezioni europee. Greta Thunberg ha mobilitato, venerdì 15 marzo, gli studenti di tutto il mondo, che sono scesi in piazza per manifestare per l’ambiente, per il clima e per il pianeta.

Partecipa anche tu al sondaggio che la rivista «eco.bergamo» propone con un questionario anonimo. Facci sapere quanto ti impegni personalmente per la salvaguardia dell’ambiente, quanto ti ritieni soddisfatto dell’operato del tuo Comune

I risultati saranno pubblicati sul numero di «eco.bergamo» in edicola il 12 maggio.


--------------------------------------------------------------

© RIPRODUZIONE RISERVATA