Domenica 17 Agosto 2014

Reagisce al tentativo di stupro

Un calcio e l’aggressore è arrestato

Un tratto della pista ciclopedonale che passa per Terno d’Isola

Un tentativo di violenza sessuale fallito solo grazie alla reazione della vittima che, con un calcio ben assestato, è riuscita a mettere il fuga il suo aggressore. Il fatto risale al pomeriggio di giovedì 14, e si è consumato lungo la pista ciclabile di Terno d’Isola.

Qui la donna, di 46 anni, italiana, stava passando per tornare a casa quando è stata aggredita alle spalle da un uomo di 34 anni marocchino. L’uomo l’ha trascinata sul prato vicino dove lei è riuscita a colpirlo mettendolo in fuga. Soccorsa da un ciclista che è passato poco dopo, la donna ha chiamato il marito. E sono stati allertati i carabinieri di Calusco d’Adda, i quali hanno bloccato l’uomo che corrispondeva alla descrizione, ed è stato poi riconosciuto dalla vittima. Interrogato dal gip Alberto Viti, il marocchino ha negato ogni addebito. L’arresto è stato convalidato e per lui è stata disposta la misura degli arresti domiciliari.

© riproduzione riservata