Domenica 03 Gennaio 2010

A Osaka la prima della Traviata
Ok la produzione bergamasca

Domenica 3 gennaio al Teatro Kohsei Nenkin Kaikan di Osaka è andata in onda la prima della tournée giapponese del Bergamo Musica Festival e del Teatro Donizetti. In scena la verdiana Traviata con Mariella Devia nel ruolo della protagonista. Teatro da 2.400 posti, il Kohsei Nenkin Kaikan di Osaka, esaurito, ha accolto con festoso calore la produzione bergamasca, tributando agli artisti più di quindici minuti di applausi.

Alla rappresentazione era presente Claudia Sartirani, assessore alla Cultura e Spettacolo del Comune di Bergamo che ha sottolineato l’importanza di questa tournée, vetrina internazionale non soltanto per il Teatro Donizetti e per le produzioni del Bergamo Musica Festival, ma per l’intera Città di Bergamo.

Sartirani, tra il primo e il secondo atto della rappresentazione, ha altresì preso parte alla tradizionale cerimonia del Sakè, bevanda tipica fatta maturare e conservata in botti di legno di cipresso. All'assessore, in fascia tricolore, l’onore di colpire per prima, indossando il tradizionale kimono, una delle botti, poste all’ingresso del Kohsei Nenkin Kaikan. La bevanda è stata quindi offerta a tutto il pubblico presente in sala.

In apertura Masayuki Kobayaschi, presidente della Konzerthaus Tokyo, ente organizzatore della tournée del Donizetti, non ha soltanto ringraziato per l’esito di questa prima recita, ma ha sottolineato come con il Teatro di Bergamo e il Bergamo Musica Festival sia nato un rapporto di collaborazione stretta, che, si augura, possa continuare anche in fututo.

Nelle parole di Sartirani - che ha donato a Kobayaschi i colori di Bergamo, il volume sul Teatro Sociale recentemente pubblicato dalla Fondazione Donizetti e da Silvana Editoriale, la moneta celebrativa dedicata allo stesso Teatro Sociale -, l’auspicio che questa tournée possa davvero essere volano per il nome di Bergamo nel mondo.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata