Domenica 17 Gennaio 2010

«Emergenti», ai quarti di finale
vincono i bresciani Malena

Puntata rock per la prima dei quarti di finale di Emergenti 2010. A vincere i bresciani Malena. Dopo il trionfo nel primo appuntamento live, si sono aggiudicati anche la prima competizione tv, arrivando tra i semifinalisti. «Speriamo porti bene per arrivare sino in fondo. Man mano si avanza i gruppi sono migliori», dichiara a fine puntata Marco Tomasini. Mentre Anthony Piemonti, voce del gruppo, commenta: «Provo soddisfazione. Unico neo: sul palco ero bloccato per l'emozione».

Il rock in italiano dei Malena, dai tempi tirati e riff pesanti, ha avuto la meglio sul rock dall'anima funky dei Fail e su quello di matrice anglosassone dei Belfast. Ad aprire il pomeriggio sonoro di Bergamo Tv, il videoclip scandito dall'hard rock dei Sextones. Arrivati primi nella scorso edizione hanno suonato The ghost, inedito che sarà inserito nel loro primo album, in uscita tra febbraio e marzo. Prima di scendere dal palco hanno augurato in bocca al lupo ai gruppi Emergenti 2010.

Dietro le quinte le corde sono tese e l'emozione si sente. Matteo Quaranta, batterista dei Malena, si riscalda agitando le bacchette, che farà sentire durante l'esibizione in diretta. Il quartetto bresciano, Anthony Piemonti alla voce, Bruno Tomasini al basso, Marco Tomasini alla chitarra e Matteo Quaranta alla batteria, si è esibito in Stai per piangere. Pezzo scritto da Anthony un anno e mezzo fa, inciso nel loro secondo demo, testo ritmico scandito dall'energia di assolo di chitarra, critica scalpitante verso l'ipocrisia e la mancanza di rispetto. Come cover hanno proposto Vecchi difetti dei Marta sui tubi, mentre a chiusura di puntata hanno dato voce a Solo silenzio, loro ballata d'amore.

Dalla giuria tecnica, composta da Claudio Angeleri, presidente di CDpM e direttore artistico di Emergenti, dalla cantautrice bergamasca Nagaila e da Silver, l'anno scorso emergente, ora musicista col fattore X, commenti positivi anche per gli altri gruppi. È piaciuta la crescita musicale dei Fail, acronimo delle iniziali di Fabio Didio al basso, Alessandro Ventura alla chitarra, Ivo Cattaneo, voce e chitarra, e Lorenzo Ferrari alla batteria. Se l'anno scorso hanno mostrato l'anima più energica del loro rock, sabato 16 gennaio hanno svelato il volto più riflessivo con Mai, dalla vena romantica, e la cover Wonderwall degli Oasis, con arrangiamenti funky di chitarra.

Se i Fail si sono aggiudicati il televoto, i Belfast hanno ottenuto il gradimento del pubblico presente negli studi televisivi, esibendosi con Never wild e Politik dei Coldplay. Ospite della puntata Danilo Minuti, assessore alle Politiche giovanili del Comune di Bergamo, tra i promotori del concorso. «Emergenti è l'esempio migliore per promuovere ciò in cui credono e producono i giovani», ha dichiarato Minuti, ricordando che per i primi quattro finalisti quest'estate vi sarà «Emergenti in tour»: quattro date, di cui una a Bergamo. Per celebrare i dieci anni tv di Emergenti, si sono visti brevi video dei Warped Image, Irene Di Vilio e Suonocaustica, vincitori nel 2001, 2005 e 2008. Prossimo appuntamento sabato 23, alle 14,30, su Bergamo Tv e Bergamo Sat 950, con Green Bricks, Television '60s e Mithra.
Guarda il video dei Malena

k.manenti

© riproduzione riservata