Martedì 25 Maggio 2010

Sokolov infiamma il Donizetti
Guarda il video del concerto

Pubblico delle grandi occasioni ieri sera al Donizetti per l'esibizione del russo Grigory Sokolov, un mostro sacro del pianoforte. La serata si è discostata abbastanza nettamente dal “tema” del Festival. Il programma è iniziato con Bach, con la II Partita Bwv 826 in do minore, sontuosa e solenne come uno spettacolo di teatro barocco.

Sokolov ha poi proposto la prima delle tre raccolte “ultime” per pianoforte solo di Johannes Brahms, uno che nei confronti del barocco nonché di Bach non aveva lesinato ammirazione e omaggi a suon di musica, poi diventati capolavori. Una sorta di sfida infine è stata la Sonata op.14 di Schumann. E un applauso senza fine ha accompagnato il russo dietro le quinte.

e.roncalli

© riproduzione riservata