Mercoledì 23 Giugno 2010

Al Via «Giocar teatro estate»
Il teatro è a misura di famiglia

Dopo il grande successo della scorsa e prima edizione, torna «Giocarteatro Estate 2010», la rassegna estiva organizzata da Pandemonium Teatro e Teatro Prova. Si tratta di cinque serate all'insegna dello spettacolo teatrale, con la speranza degli organizzatori di ripetere anche quest'anno una gradita risposta da parte del pubblico.

L'appuntamento, per bambini e famiglie, è per venerdì 25 giugno per poi proseguire nel mese di luglio il 2, 9, 16 e 23 nel cortile di Palazzo Frizzoni. «Non possiamo che rallegrarci dell'opportunità di ripetere l'esperienza dello scorso anno e della fiducia che l'Amministrazione Comunale ha mostrato, in particolare riproponendo l'evento nel cortile di Palazzo Frizzioni – hanno spiegato Mario Ferrari e Andrea Rodegher, presidenti rispettivamente di Pandemonium e Teatro Prova – è un segno che conferma la volontà di vicinanza ai cittadini».

L'iniziativa si colloca tra gli eventi di «Bergamo Estate 2010».

«Una festa a lungo attesa. Abbiamo lavorato affinché l'estate 2010 possa essere l'occasione perché i bergamaschi si riapproprino, nello stesso spirito, della loro città, dei suoi angoli riposti, dei parchi, delle piazze, delle vie». Così ha presentato l'iniziativa Danilo Minuti, Assessore all'Istruzione, allo Sport, al Tempo Libero e alle Politiche Giovanili. «La competenza e l'esperienza di Pandemonium Teatro e Teatro Prova ci garantisce infine la qualità e il sicuro successo dell'iniziativa – ha concluso Minuti in riferimento a Giocarteatro - Un augurio quindi a tutti coloro che, in un contesto così particolare, vorranno assistere e partecipare a questa importante programmazione culturale».

Claudia Sartirani, Assessore alla Cultura, ha spiegato che «Giocarteatro Estate» è stata la prima rassegna di teatro per la famiglia programmata in orario serale a Bergamo e ha ottenuto un successo, grazie alla qualità dell'offerta e alla quantità del pubblico, tale da creare un «effetto contagio» che ha portato altri soggetti a ritenere che Palazzo Frizzoni e il suo cortile potesse simbolicamente e concretamente diventare la casa dei bergamaschi.

«Storicamente Bergamo ha nel grembo della sua produzione culturale organismi professionali che intessono relazioni costanti col territorio e che consentono al territorio stesso di dialogare col panorama nazionale. Il Teatro Ragazzi, in particolare, da oltre 30 anni rappresenta uno dei fenomeni culturali più vivaci e qualificati che la Bergamasca abbia saputo esprimere e di cui andare orgogliosi – ha concluso Sartirani - In tempi difficili per l'economia, il lavoro, la coesione sociale, è importante conservare i risultati acquisiti in campo culturale e non disperderne il patrimonio».

Info utili
Prenotazioni allo 035/4243079 Ingresso: euro 6 a partire dai 3 anni; sotto i 3 anni euro 2 In caso di pioggia gli spettacoli si terrano al Teatro San Giorgio di via S. Giorgio 1F a Bergamo

In allegato il programma dettagliato dell'iniziativa

a.ceresoli

© riproduzione riservata