Operetta, secondo appuntamento
C'è «La principessa della Czarda»

Secondo appuntamento con l'operetta per la stagione 2010-2011 che il Teatro Donizetti dedica a questo genere particolarmente amato dal grande pubblico: domenica 20 febbraio alle 15.30 in scena «La principessa della Czarda».

Operetta, secondo appuntamento C'è «La principessa della Czarda»

Secondo appuntamento con l'operetta per la stagione 2010-2011 che il Teatro Donizetti dedica a questo genere particolarmente amato dal grande pubblico: domenica 20 febbraio alle 15.30 in scena «La principessa della Czarda» di Emmerich Kálmán nella produzione della Compagnia Teatro Musica Novecento.

I DETTAGLI
Domenica 20 febbraio 2011, ore 15.30
«La principessa della Czarda»

operetta in due atti di Emmerich Kálmán
regia Silvia Felisetti
orchestra Cantieri d'Arte diretta da Stefano Giaroli
coreografie Costanza Chiappori
corpo di ballo Accademia
con Susie Georgiadis, Claudio Corradi, Alessandro Brachetti, Silvia Felisetti, Fulvio Massa, Francesco Mei e Giuliano Scaranello
produzione Compagnia Teatro Musica Novecento

LA STORIA
Presentata al Teatro Johann Strauss di Vienna il 13 novembre 1915, proprio nei giorni dell'assassinio di Sarajevo e dello scoppio della Prima Guerra Mondiale, La Principessa della Czarda ottenne uno dei più grandi successi della storia dell'operetta (successo che si è rinnovato intatto fino ai nostri giorni).

Il libretto si rifà alla tipica atmosfera del crepuscolo dell'Impero Asburgico, ispirandosi alle più frequenti conversazioni da salotto e all'argomento più popolare in quell'epoca: quello dei matrimoni impossibili tra rampolli dell'aristocrazia viennese e belle ed affascinanti primedonne del varietà. Anche se l'operetta riporta il conflitto nei termini di una brillante commedia, tuttavia la materia ha un suo nucleo di realismo e di credibilità.
Il giovane principe di Lyppert-Weylersheim, Edvino, trascorre le sue serate in un celebre locale notturno di Budapest, l'Orpheum. Qui si innamora di Sylva, diva del momento. Purtroppo il suo romanzo d'amore è destinato a durare poco.  Infatti suo padre, contrario a questo legame, ha preparato per il figlio un fidanzamento ufficiale con la contessina Stasi. Ma Sylva ed Edvino si amano profondamente e, prima di seprarasi da lei, il principe stipula un contratto di nozze col quale promette di sposarla entro otto settimane …

I PROSSIMI APPUNTAMENTI
La Stagione di Operetta prosegue sempre al Donizetti domenica 6 marzo alle ore 15.30 con un altro titolo celeberrimo:

LA VEDOVA ALLEGRA
libretto di Victor Leon e Leo Stein
da un soggetto di Henri Meilhac
musica Franz Lehár
adattamento e regia Corrado Abbati
scene Stefano Maccarini
costumi Artemio Cabassi
coreografie Giada Bardelli
direzione musicale Marco Fiorini
con Compagnia Corrado Abbati
produzione inScena - produzione spettacoli

INFO
Costo dei biglietti
da euro 11.00 a euro 30.80
comprensivo di diritto di prevendita
pari al 10% sul costo del biglietto.

Per informazioni sugli spettacoli
tel 035.4160678
da lunedì a venerdì 9.00-12.00 e 15.00-17.00
www.teatrodonizetti.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA