Lunedì 25 Aprile 2011

Affreschista e grande pittore
Si è spento Mario Cornali

Un grande affreschista e pittore bergamasco, insieme a Edoardo Villa il più anziano del gruppo orobico (Longaretti ha un anno in meno, ndr). Si è spento sabato sera 24 aprile nella sua abitazione a Bergamo Mario Cornali, nato in città nel 1915 e dal 2008 con diversi problemi di salute.

Pittore riservato e grande amante dei paesaggi, insegnate al Liceo Artistico di Bergamo dal 1966 al 1968, ha affrescato numerose chiese bergamasche e ha partecipato a molte manifestazioni d'arte, tra cui la Biennale di Venezia del 1950. Premiato con il premio Ulisse, la sua ultima antologica risale al 2007 alla Provincia di Bergamo.

«Il contesto poetico della sua pittura - si legge in un commento su Cornali scritto da Fernando Noris -, che sostava spesso al limite di un'essenzialità fatta di prolungati silenzi e di vedute dilatate, è stato sempre qualcosa di molto prossimo a una meditazione, pacata e disincantata, che ha avuto, nell'atteggiamento riservato dell'artista, la conferma di passi progressivamente avviati verso la notevole e sorprendete normalità di un vedere e sentire nuovi».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata