Giovedì 09 Giugno 2011

Sabato con l'Avis al Teatro Sociale
con il concerto «La musica nel sangue»

Debutta al Teatro Sociale sabato 11 giugno, alle ore 21, l'orchestra sinfonica «Concertare per la vita» con il concerto «La musica nel sangue». La selezione di musiche accompagnerà il pubblico in un magico viaggio nell'Europa dell'Ottocento.

L'orchestra, composta da una quarantina di allievi di strumento che vanno dalla prima media al Conservatorio, propone un repertorio che spazierà tra Strauss, Tchaikovskij e Bizet per concludersi con la «Suite garibaldina» che il maestro Paolo Viscardi, direttore dell'orchestra, ha composto per l'occasione. Saranno così ripercorsi idealmente i momenti più importanti della vita del condottiero.

Al secondo anno di vita, il progetto «La musica nel sangue», coinvolge studenti delle scuole secondarie di primo grado a indirizzo musicale, dei Licei musicali, del Conservatorio, delle Accademie di musica e delle Bande della Bergamasca e conta sulla collaborazione del Collegio vescovile S. Alessandro, dell'Avis comunale di Bergamo e dell'Accademia musicale «S. Cecilia».

Informazioni utili:
L'ingresso alla manifestazione, patrocinata dal Comune di Bergamo, è libero, ma è obbligatoria la prenotazione inviando una mail a [email protected] o telefonando al numero 329.8965376 dalle 9 alle 12.

m.marzulli

© riproduzione riservata