Venerdì 01 Luglio 2011

«Musei Notti aperte»: sabato
visite dalle 19 a mezzanotte

Come è ormai tradizione estiva della nostra Città, i Musei si apprestano ad aprire le porte al pubblico nei sabati sera dalle ore 19 fino a mezzanotte. Un appuntamento ormai fisso per Città Alta che ogni anno offre nuovi spunti di approfondimento per invitare i visitatori ad una fruizione più informale dei luoghi di cultura.

La manifestazione «Musei Notti Aperte» quest'anno prenderà il via il sabato 2 luglio con una serata inaugurale che, oltre all'apertura straordinaria del Museo di Scienze Naturali, del Museo Archeologico e dell'Orto Botanico avrà una programmazione articolata con proposte organizzate dai tre musei.

Questa proposta è particolarmente interessante per la nostra città che sempre in misura maggiore si vuole proporre come polo di attrazione turistica; dare l'opportunità per tutta l'estate di poter visitare i musei in orari serali rappresenta certamente un grande passo in questa direzione. Ulteriore valenza strategica del progetto è l'aver riscontrato che la maggior parte dei visitatori che nelle serate d'estate frequenta le esposizioni museali appartiene ad una fascia d'età, quella compresa tra i 17 ed i 35 anni, normalmente poco attratta da questi luoghi.

La prima serata prevede l'apertura della mostra «PREZIOSE PER LA SALUTE, LE PIANTE DELLA FLORA NATIVA BRASILIANA» del «PERCORSO LUMINOSO TRA GLI ALBERI. NELL'ORTO BOTANICO DI NOTTE GUIDATI DALLE LUCI DI CATELLANI & SMITH» e della mostra di pittura «FRAMMENTI TRA ARCAICITÀ E MITO» al Museo Archeologico.

Per i più piccoli sono previsti il Museo di Scienze, i laboratori didattici «Chi scava scova ...» e nell'aula didattica del Museo Archeologico gli «ARCHEOLABORATORI». Alle 21 nella Sala Curò si terrà la conferenza di Giovanni Valagussa dal titolo «IL SOGNO DELL'ANTICHITÀ TRA PITTURA E MUSEI», che precede l'inaugurazione della mostra di pittura e la visita alle sale del Museo.

La serata sarà inoltre arricchita presso la sala Viscontea dell'Orto Botanico dalle chitarre degli allievi dell'Istituto Superiore di Studi Musicali «G. Donizetti» e al Museo di Scienze dall'attività di laboratorio «IL MUSEO IN UNA BORSA» proposto da Gattoquadrato.

Alcune degustazioni concluderanno la serata: il gelato al Museo Archeologico, le tisane all'Orto Botanico e frutta fresca al Museo di Scienze Naturali. Di seguito un assaggio di alcune delle tante proposte che animeranno i sabato sera cittadini.

Anche quest'anno, visto il particolare interesse suscitato nelle scorse edizioni, sabato 9 luglio verrà proposta una speciale serata per inusuali degustazioni entomogastronomiche; la proposta «INSETTI E RISO» si avvarrà della preziosa collaborazione dello chef Gaetano Orlando e della pasticciera Nadia Bonazzola.

Sempre presso il Museo di Scienze, sabato 16 luglio si celebreranno i 150 anni d'Italia insieme al Coro Valle del Canto-Gruppo Alpini di Petosino e a brani tratti dalla tradizione popolare e di montagna. Le proposte del mese di luglio si concluderanno sabato 23 presso l'Orto Botanico dove grandi e piccoli potranno diventare erboristi per una sera e cimentarsi nella preparazione di dentifrici e prodotti per la bellezza.

L'Orto Botanico darà il via alle proposte del mese di agosto proponendo sabato 6 musica dal vivo con un concerto rock-acustico a cura di Francesco Garolfi. Sabato 13 agosto al Museo Archeologico verrà riproposta la vista guidata «FRAMMENTI DEL PASSATO», già offerta il 30 luglio, illustrando oggetti, ma soprattutto “frammenti” diversi, e si potrà concludere la serata in modo fresco degustando un gelato al museo.

Ritorna sabato 20 agosto l'attività ludica «TUTTI IN GROTTA» organizzata dal Gruppo Speleologico della Valle Imagna che prevedrà l'allestimento in Piazza Cittadella di una grande grotta gonfiabile per una simulazione speleologica aperta a tutti. Il Museo Archeologico concluderà sabato 27 le proposte del mese di agosto con un concerto per violini e chitarre a cura degli allievi dell'Istituto Musicale Donizetti.

Sabato 10 settembre doppia proposta: «progetto Centaurea», performance musicale e di arti visive all'Orto Botanico e il percorso ludico per genitori e bambini «CACCIA ALLA TRACCIA» al Museo di Scienze. Anche per la serata conclusiva, fissata il 17 settembre, è previsto un ricco programma articolato con proposte offerte in contemporanea presso le diverse strutture museali di Città Alta. Laboratori didattici, conferenze, visite guidate, degustazioni di vini, mostre, musica e danza.

Per una promozione più dettagliata delle singole serate rimandiamo a nuovi comunicati oppure alla consultazione dei siti web: www.museoscienzebergamo.it , www.museoarcheologicobergamo.it www.ortobotanicodibergamo.it  www.bergamoestate.it

m.sanfilippo

© riproduzione riservata