Venerdì 08 Luglio 2011

Festival del cinema d'arte:
«Un film lungo tredici ore»

«Un film lungo tredici ore: questo vorrei che fosse il mio Festival internazionale del cinema d'arte». Al di là delle varie sezioni che lo compongono, dei momenti che lo contraddistingueranno, dei singoli film che verranno presentati, Enzo Sallustro che firma per il secondo anno la direzione del Festival Internazionale del Cinema d'Arte, vede così, come un unico ininterrotto film, questa nuova edizione, la decima, del Festival organizzato da Teamitalia attraverso l'Associazione Festival Internazionale del Cinema.

L'edizione 2011 della manifestazione che si svolgerà presso il Chiostro del Seminarino in Città Alta dal 16 al 23 luglio prossimi (inizio proiezioni ore 21 – ingresso gratuito), è stata presentata alla stampa alla presenza degli organizzatori e dei rappresentanti delle istituzioni.

 «Un Festival – ha proseguito il direttore Sallustro – che, come tutte le manifestazioni di questo tipo, dovrebbe intercettare il futuro ed essere una vera e propria fucina di idee e creare una sorta di mappa di quello che sta succedendo nel mondo». «Ecco perché – ha detto Sallustro – abbiamo un po' rivisto l'impostazione della manifestazione eliminando la sezione “Sottoventi” per sostituirla con la più attuale Art Lab che indagherà  anche nel mondo dei nuovi media, di Internet, del Web».

Leggi di più su L'Eco di Bergamo del 9 luglio

r.clemente

© riproduzione riservata