Mercoledì 27 Luglio 2011

Bergamo, si gira «I soliti idioti»
Il set nell'ex chiesa di San Sisto

Grazie alla fattiva collaborazione con la Bergamo Film Commission - presieduta da Roberto Gualdi e diretta da Rudy Zanchi - e in collaborazione con il Comune di Bergamo, la Tao Due Srl, casa di produzione cinematografica campione di incassi con il film di Checco Zalone «Che Bella Giornata», ha scelto Bergamo quale sede di alcune giornate di ripresa del film «I soliti idioti».

Il film, che prende spunto da uno «sketch-comedy» approdato da Comedy Central su MTV nel febbraio 2009 e vede come protagonisti Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio, è una commedia italiana (il titolo è un chiaro riferimento a «I soliti ignoti» film culto del '58 di Monicelli con Gassman, Totò, Mastroianni, ecc.) dai toni grotteschi, irriverente e ricca di «non-sense», destinata al circuito dei cinema di prima visione.

A proposito dello show da cui il film è tratto, l'autore e regista Enrico Lando spiega: «E' nato dalla voglia di proporre anche in Italia, dove domina la satira politica, un programma di satira sociale. Un modello che ho sempre amato, da I mostri ai Monty Python».

La lavorazione cinematografica si svolgerà in Lombardia dal prossimo 25 luglio fino al successivo 17 settembre compresi, per un totale di otto settimane di riprese. Il film prevede alcune scene da ambientare all'interno ed all'esterno della ex Chiesa di San Sisto a Bergamo dove, dal 1 al 4 agosto 2011, verrà ricostruito il set: gli invitati ad un matrimonio e la sposa aspettano invano lo sposo che non si presenta perché trattenuto dal padre contrario all'unione. Durante l'attesa si creano situazioni comiche tra i vari amici in attesa. Finalmente lo sposo arriva ed il matrimonio può essere celebrato sotto forma di balletto «bolliwoodiano».

A proposito dei due protagonisti dell'irriverente show, ecco due brevi biografie:
Francesco Mandelli, 32 anni, cresce in provincia di Lecco. Debutta in televisione nel ‘98 nel programma di MTV, Tokusho, in veste di co-conduttore insieme a Andrea Pezzi. Su MTV condurrà altri programmi. Conosciuto anche come «Nongio», dal soprannome «Nongiovane», nel ‘99 debutta come attore con il film Tutti gli uomini del deficiente a cui fanno seguito, tra gli altri, Ora o mai più, Manuale d'amore e Generazione mille euro. Fa parte di un gruppo musicale, gli Orange, di cui è voce e chitarra. Attualmente lavora a MTV nello sketch-comedy I soliti idioti insieme a Fabrizio Biggio ed ha appena chiuso il rapporto con Radio 105 Network. -

Fabrizio Biggio, 36 anni di Firenze. Dal 2000 al 2001 Biggio ha recitato in MTV Mad, programma televisivo che, parallelamente allo show condotto in studio da Gip, seguiva le bizzarre avventure improvvisate per strada dal «Nongio» (Francesco Mandelli) e dal Biggio, che fingevano di essere dei semplici spettatori del programma. Negli anni successivi condurrà altri programmi per l'emittente musicale (Select, Hit List Italia+, Pets Show, MTV Bathroom, ecc.) quasi sempre con il partner de I soliti idioti. Ha lavorato in alcuni programmi radiofonici, l'ultimo in coppia con Simona Ventura (Ventura Football Club su Radio Uno).

a.ceresoli

© riproduzione riservata