Sabato 24 Settembre 2011

Museo Maria Elisabetta Mazza:
storia di un cammino verso la santità

«Questo museo fa rivivere la storia e l'opera di Maria Elisabetta Mazza, continuata dalle Piccole apostole della scuola cristiana, la congregazione da lei fondata. La sua storia è fatta soprattutto di cammino verso la santità e di relazione con la sua comunità, la città, la provincia, i fratelli e il mondo culturale».

Sono le parole del vicario generale monsignor Davide Pelucchi, che sabato 24 settembre ha presieduto la Messa nella cappella di casa Mazza, seguita dall'inaugurazione del museo dedicato alla Serva di Dio Maria Elisabetta Mazza.

Numerose le persone presenti, fra cui Liliana Cattaneo, neidirettrice delle Piccole apostole, e Silvio Tomasini, curatore del Museo. Un filmato introduce alla visita della struttura, suddivisa in sette tappe: infanzia e giovinezza di Bettina, ricostruzione di un'aula degli anni Trenta, la stanza di Bettina, la sua spiritualità, carisma e storia dell'istituto, iter della causa di beatificazione.

Infine la sosta alla cripta nella cappella, dove riposano le sue spoglie.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata