Martedì 10 Gennaio 2012

Sabato c'è Musica Cathedralis
All'organo suona Mario Valsecchi

Sabato 14 gennaio con inizio alle 21 si terrà in Cattedrale il consueto concerto mensile della rassegna Musica Cathedralis – Itinerari di Musica Sacra nel Duomo di Bergamo. Si tratta di un concerto d'organo tenuto dal Maestro Mario Valsecchi il quale eseguirà il seguente programma: César Franck (1822 - 1890) Trois Chorals pour Grand Orgue (1890) Choral I mi maggiore Choral II si minore Choral III la minore Camille Saint-Saëns (1835 - 1921) Troisième Fantaisie op. 157 Très modéré, Allegro, Andantino, Mouvement modéré Allegro non troppo, Très modéré Alexandre Guilmant (1837 - 1911) Sonata in re maggiore op. 50 Allegro moderato, Larghetto, Allegro vivace I Trois Chorals pour Grand Orgue composti da Franck nel 1890 poco prima della sua morte sono la massima espressione organistica del compositore parigino ed uno dei capisaldi della letteratura organistica mondiale. Ad essi vengono affiancati La Terza Fantasia di Saint-Saëns e la Sonata in Re maggiore di Guilmant, entrambi significativi rappresentanti del romanticismo organistico francese.

Mario Valsecchi, ha studiato Organo e Composizione organistica sotto la guida del M° Enzo Corti, diplomandosi al Conservatorio “G. Verdi” di Milano. Ha frequentato diversi corsi di perfezionamento e di interpretazione diretti da J. Langlais, T. Koopman, H. Vogel e L. F. Tagliavini. Si è dedicato, inoltre, allo studio del canto, della polifonica vocale e della direzione. Svolge attività concertistica come organista (solista, in formazioni cameristiche e orchestrali) e come direttore. Alla guida della Cappella Mauriziana di Milano sin dalla fondazione, ha tenuto concerti in Italia e all'estero, riscotendo apprezzamenti per le doti di sicura musicalità e coerenza stilistica. Ha realizzato incisioni discografiche di Cantate sacre e profane di G. Legrenzi; ha collaborato all'incisione del Settimo Libro di Madrigali di C. Monteverdi, di Mottetti di F. Mendelssohn e della Missa Brevis di B. Britten. È sopranista nel gruppo vocale I Divoti Falsetti di Milano. È direttore artistico e musicale dell'Orchestra da Camera Nova et Vetera di Lecco con la quale ha realizzato, oltre a numerosi programmi strumentali, gli Oratori Jephta di G. F. Händel e La Giuditta di A. Scarlatti, lo Stabat Mater e alcune Messe di F. J. Haydn, Cantate sacre di J. S. Bach e Mendelssohn. Svolge attività didattica presso l'Accademia Internazionale della Musica di Milano come maestro coordinatore e direttore dell'Istituto de I Civici Cori. È maestro di cappella e organista titolare nella Chiesa Arcipresbiterale di S. Martino in Calolziocorte (Organo Serassi 1795/Balbiani Vegezzi Bossi 1933). Dal novembre 1996 dirige la rinata Cappella Musicale del Duomo di Bergamo.

a.ceresoli

© riproduzione riservata