Giovedì 09 Febbraio 2012

Lanfranchi, il coiffeur delle star
Da Lallio al festival di Sanremo

«Quando Andy Garcia è entrato nel mio camerino per il make up prima di salire sul palco dell'Ariston è stato un brivido». Non vede l'ora che cominci il Festival di Sanremo, ripensando alle emozioni di un anno fa, Marco Lanfranchi, 43enne hair stylist di Lallio.

Lanfranchi – titolare del salone «Prima Visione» di Curnasco di Treviolo – per l'undicesimo anno consecutivo approda al teatro Ariston per curare il look degli artisti in gara. «Non capita tutti i giorni – racconta – di truccare il viso del protagonista della pellicola “Gli intoccabili” o il nipote del boss don Vito Corleone nel “Padrino". Andy è stato carismatico, un vero signore, e per farmi sentire a mio agio si è pure sforzato di parlare italiano e non inglese. Chissà quest'anno quale star mi troverò davanti…Non si sa ancora nulla».

Nel fine settimana raggiungerà la città dei fiori in compagnia del suo inseparabile Pacio, un cocker dolcissimo, che negli ultimi quattro anni è entrato nel cuore di tanti artisti che, fra trucco e parrucco, se lo ritrovano accanto ogni Festival. Affiancheranno Marco altre due giovani acconciatrici: sono Moira Plebani e Emanuela Paris che lavorano in un salone di Grumello del Monte.

e.roncalli

© riproduzione riservata