Martedì 21 Maggio 2013

Finale di «Un grande classico»
Rondelli racconta Jack London

Si conclude con due appuntamenti da non perdere la quarta edizione di «Un grande classico”, la rassegna promossa dall'Assessorato alle Politiche Giovanili e dedicata alla riscoperta dei capolavori della letteratura». In programma per giovedì 23 maggio alle ore 21, presso lo Spazio Polaresco, l'incontro con Bobo Rondelli, imprevedibile cantautore toscano.

Protagonista della serata, a conclusione di un'edizione dedicata ai grandi romanzi di formazione, «Martin Eden», uno dei libri più belli ed amati di Jack London. A Bobo Rondelli, che al romanzo ha anche dedicato una canzone, il compito di raccontarlo alla sua maniera, intervallandolo con brani del suo repertorio.

L'approfondimento dedicato a «Martin Eden» continuerà venerdì 24 maggio, all'Auditorium di Piazza della Libertà, in collaborazione con Lab 80, con la proiezione dell'omonimo film di Sidney Salkow (1942),ad ingresso gratuito per chi ha preso parte all'incontro del giorno prima.

Il progetto «Un grande classico» terminerà sabato 25 maggio con l'ultimo dei laboratori dedicati all'approfondimento dello stile di scrittura di grandi autori contemporanei. L'attività, in programma dalle ore 16 alla Cascina Mulino, di fronte al monastero di Astino, sarà questa volta dedicata a David Foster Wallace, scrittore di culto e icona del cosiddetto postmodernismo americano.

A condurre il laboratorio sarà lo scrittore ed editor romano Christian Raimo, finalista 2013 del Premio Bergamo con il suo romanzo «Il peso della grazia» e traduttore per Minimum Fax di due raccolte di Wallace: «Il rap spiegato ai bianchi» e «Tennis, tv, trigonometria, tornado (e altre cose divertenti che non farò mai più)». Il laboratorio è ad ingresso libero e sono ancora possibili le iscrizioni sul sito www.giovani.bg.it

«Un grande classico» è un progetto promosso dal Comune di Bergamo-Assessorato alle Politiche giovanili, in collaborazione con Teatro Caverna, Associazione Liber e 54esima Fiera dei Librai, Lab 80 e con il fondamentale sostegno di Coop Lombardia. Tutti gli incontri e gli appuntamenti, ad eccezione delle proiezioni cinematografiche, sono ad ingresso gratuito.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata