Venerdì 07 Giugno 2013

Concertare per la vita al Sociale
Sabato «La musica nel sangue»

Il Collegio Vescovile S. Alessandro e l'Avis Comunale di Bergamo si sono impegnati per il quarto anno consecutivo nella formazione e nello sviluppo di un'orchestra giovanile che coinvolga studenti ed insegnanti delle diverse realtà musicali cittadine nell'intento di sensibilizzare la popolazione alla donazione di sangue attraverso concerti pubblici.

L'iniziativa, inserita nel calendario di Bergamo Estate 2013, vede quest'anno il generoso contributo della Fondazione Banca Popolare di Bergamo onlus, con un concerto in programma l'8 giugno alle 21 al Teatro Sociale.

Il progetto didattico «Concertare per la vita» si pone come obiettivo ultimo proprio quello di sviluppare in ciascun dei giovanissimi partecipanti la capacità di mettersi in ascolto del prossimo passando attraverso la musica. L'orchestra è infatti un organismo complesso che vive e si evolve solo se i ragazzi che la compongono si mettono a disposizione l'uno dell'altro per il raggiungimento di un obiettivo comune. I partecipanti al progetto hanno avuto quest'anno la possibilità di lavorare con Livio Gianola, noto musicista e chitarrista bergamasco che da anni si distingue nell'ambito del repertorio flamenco.

In occasione dei vari appuntamenti in calendario verrà infatti eseguito il concerto di Gianola per chitarra flamenco e orchestra supportati dalla tipica sezione ritmica. Il progetto “Concertare per la vita” vede la partecipazione di allievi di strumento delle scuole secondaria di I grado ad indirizzo musicale, dei Licei musicali, del Conservatorio, delle Accademie di musica e delle Bande della provincia.

Oltre al concerto di sabato, con ingresso libero su prenotazione, giovedì 20 giugno alle 21 è in programma lo stesso concerto al Quadriportico del Sentierone (ingresso libero).
Per informazioni e prenotazioni per il concerto del giorno 8 scrivere a [email protected] oppure telefonare al 331.5801154 dal lunedì al venerdì ore 9-12. Sarà possibile ritirare il biglietto dalle ore 20 presso la biglietteria del Teatro Sociale. Chi lo desideri potrà fare un'offerta libera al momento del ritiro del biglietto.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata