«Allenarsi!», il documentario è online
È la storia della Cava di Trevasco

È disponibile on line il film «Allenarsi!», documentario che racconta gli ultimi mesi «di vita» della Cava di Trevasco, a Nembro, per oltre trent’anni spazio di arrampicata irrinunciabile per gli alpinisti bergamaschi. Continua ad arricchirsi il sito web di Lab 80 film.

«Allenarsi!», il documentario è online È la storia della Cava di Trevasco
La Cava di Trevasco, a Nembro, per oltre trent’anni spazio di arrampicata irrinunciabile per gli alpinisti bergamaschi

Continua ad arricchirsi il sito web di Lab 80 film, che adesso permette anche di scaricare e vedere on line (si possono noleggiare o acquistare) i film della casa di produzione e distribuzione cinematografica bergamasca.

Dopo «L’uomo che corre» di Andrea Zambelli, dedicato alle sfide del corridore bergamasco Lucio Bazzana, è ora disponibile on line anche il film «Allenarsi!», film documentario di Maurizio Panseri e Alberto Valtellina: un racconto suggestivo degli ultimi mesi «di vita» della Cava di Trevasco, a Nembro, per oltre trent’anni spazio di arrampicata irrinunciabile per gli alpinisti bergamaschi.

Tra gli altri vi hanno arrampicato anche Simone Moro, Emilio Previtali e Giangi Angeloni e, nell’ultimo periodo, ha provato le sue pareti anche l’ormai celebre gruppo di alpinisti belgi formato dai fratelli Nicolas e Olivier Favresse e da Sean Villanueva O’Driscoll.

Per vedere o acquistare il lungometraggio basta visitare il sito www.lab80.it, cliccare su “produzione”, selezionare la pagina dedicata ad “Allenarsi!” e scegliere un’opzione tra l’acquisto del dvd, il download o la visione in streaming. QUI

Il film, che ha partecipato allo Sport Film Festival 2013, narra l’ultima fase di attività della Cava di Trevasco, che nel 2013 ha chiuso definitivamente i battenti a causa del crollo di un enorme blocco di roccia. Dopo il crollo, mentre si accendeva la disputa sull’opportunità di concedere ancora l’accesso a quella che una volta era una cava di calcare, si è snodata la produzione del film: i registi hanno raccolto testimonianze, aneddoti, opinioni e fatti, si sono insinuati in una riunione del Comune, hanno incontrato alcuni alpinisti «nati» in Cava.

«Allenarsi! è una dichiarazione d’amore per un luogo controverso, difficile, bellissimo e inquietante – spiega Alberto Valtellina, uno dei due registi -. Un luogo dove allenarsi è stato per anni un imperativo. La scelta di dedicargli un film è nata dal desiderio di raccontarlo proprio quando è sembrato ormai chiaro che uno spazio storico stava giungendo al termine del suo percorso, e che tra le sue pareti si nascondevano esperienze, storie e suggestioni che non andavano lasciate all’oblio».

Su http://www.lab80.it/produzione/scheda/178 la scheda dedicata ad “Allenarsi!”, con i link su cui cliccare per acquistare o scaricare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA