Anche gli Oscar sono in ritardo Ipotesi rinvio di otto settimane

Anche gli Oscar sono in ritardo
Ipotesi rinvio di otto settimane

La cerimonia degli Oscar va verso un rinvio di otto settimane. Lo rivela un’esclusiva dell’«Hollywood Reporter» a poche ore da una riunione via zoom dei membri del board of governors (il braccio decisionale) dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences.

La notizia sembra confermare quanto era nell’aria da tempo, ossia che il caos provato dalla pandemia nell’industria cinematografica, con le produzioni ferme o rimandate, non poteva non avere effetti sconvolgenti anche sulla notte più importante di Hollywood. Salta così la data prevista per il 28 febbraio per la 93a edizione, una decisione che suona come un’ammissione che la pandemia non sarà un ricordo lontano neanche l’anno prossimo.

Oltre alla decisione di rimandare la cerimonia per la consegna dei premi, il board ha anche in programma di estendere la finestra di eleggibilità di un anno oltre il 31 dicembre 2020, in previsione che il Covid-19 potrebbe avere una seconda ondata prima della fine dell’anno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA