Arrivano i Modena City Ramblers «Da 25 anni fedeli a noi stessi» - Video

Arrivano i Modena City Ramblers
«Da 25 anni fedeli a noi stessi» - Video

Giovedì 14 luglio la band è a Cenate di Sotto per «Music for Emergency» (inizio ore 21,30; ingresso libero). Ecco alcuni passaggi dell’intervista su L’Eco di Bergamo in edicola mercoledì 13 e due video per riascoltarli in attesa del concerto.

Hanno deciso di festeggiarli nel modo più naturale: suonando in giro come han sempre fatto. Ma 25 anni di musica sono una tappa importante anche per i Modena City Ramblers. L’anno scorso un album riassuntivo come «Sentieri clandestini», quest’anno il tour del quarto di Secolo, senza vistose celebrazioni, vissuto quasi alla chetichella. Nel mezzo un’invidiabile tenuta di gruppo, anche se, strada facendo, tanti componenti se ne sono andati. «Da voi un paio di volte all’anno siamo sempre riusciti a passare», spiega Davide Dudu Morandi, chitarrista e cantante dei Modena, nell’intervista di Ugo Bacci. «Pur non avendolo voluto fare in maniera smaccata, alla fine questo è un tour celebrativo. La scaletta rispecchia questi venticinque anni di carriera discografica e non».

Con la musica dei Modena ci si muove, si balla, si pensa anche. La scelta di un impegno coerente probabilmente non è estranea alla durata, alla tenuta artistica del gruppo. «Essere rimasti per venticinque anni coerenti con quello che erano i Modena City Ramblers, credo abbia ripagato. Certe cose si percepiscono soprattutto quando sali sul palco e guardi in faccia la gente; si percepisce nelle canzoni che facciamo. Le idee sono rimaste quelle, ovviamente siamo tutti cresciuti, invecchiati, maturati».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 13 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA