Arte e Messico a MasterChef La nostra Maria ce la farà?

Arte e Messico a MasterChef
La nostra Maria ce la farà?

Sono rimasti in 7 a contendersi il titolo di miglior MasterChef d’Italia. Nelle puntate in onda giovedì 12 febbraio alle 21.10 su Sky Uno HD, i giudici Bruno Barbieri, Carlo Cracco e Joe Bastianich avranno il sempre più difficile compito di scegliere chi si merita di arrivare in finale.

Ecco chi è rimasto insieme alla nostra Maria Acquaroli: la studentessa di Caserta Amelia, la bancaria romana Arianna, la casalinga bresciana Federica, lo studente di agraria Nicolò, l’informatico di Cuneo Paolo e l’agente immobiliare di Rovigo Stefano.

Ad attenderli nella cucina di MasterChef troveranno una Mystery Box dalle dimensioni talmente spropositate da spiazzarli totalmente sul possibile contenuto. E sarà subito chiaro che, al suo interno, non ci saranno solo dei semplici ingredienti, ma una sorpresa del tutto inaspettata, che metterà a dura prova anche le loro emozioni. Chi, nonostante tutto, troverà l’idea giusta per creare un piatto degno della vittoria della prova, si aggiudicherà il prezioso vantaggio nell’Invention Test.

Maria Acquaroli a Masterchef

Maria Acquaroli a Masterchef
(Foto by Yuri Colleoni)

L’arte sarà la protagonista della nuova prova in esterna. Gli aspiranti chef saranno a Roma in occasione della mostra su Frida Kahlo organizzata alle Scuderie del Quirinale, grazie al sostegno di Enel.

E proprio le tradizioni culinarie del paese di origine della Kahlo, il Messico, avranno un ruolo decisivo nella prova. A introdurli ai sapori decisi ed intesi della gastronomia di questo Paese – caratterizzata dalla grande varietà delle spezie utilizzate – ci sarà lo chef messicano Francisco Mendez. Ad assaggiare e a giudicare i piatti locali proposti dalle due brigate saranno chiamate in causa 13 importanti personalità del mondo dell’arte. I peggiori della prova in esterna, ritornati nella cucina di Masterchef, si sfideranno in un Pressure Test al cardiopalma.

Intanto ci godiamo qualche consiglio - made in Bergamo - di Maria .


© RIPRODUZIONE RISERVATA