Bellini di Catania, nuovo direttore artistico È il bergamasco Fabrizio Maria Carminati
Fabrizio Maria Carminati

Bellini di Catania, nuovo direttore artistico
È il bergamasco Fabrizio Maria Carminati

Il bergamasco Fabrizio Maria Carminati è il nuovo direttore artistico del Teatro Massimo «Vincenzo Bellini» di Catania. Operatore musicale di fama internazionale è stato in passato direttore artistico della Fondazione Arena di Verona.

Lo ha nominato il commissario straordinario dell’Ente, Daniela Lo Cascio, su proposta del sovrintendente Giovanni Cultrera. Succede al pianista catanese Francesco Nicolosi.

Fabrizio Maria Carminati, nato a Bergamo nel 1958, diplomatosi in pianoforte sotto la guida di Carlo Pestalozza, ha proseguito gli studi di composizione a Milano con Vittorio Fellegara. Successivamente ha conseguito il diploma di direzione d’orchestra a pieni voti. Entrato giovanissimo al Teatro Regio di Torino vi ha esordito come direttore d’orchestra dove entra a fare parte del Cda, dal 2001 al 2006, su indicazione ministeriale.

Dal 2000 al 2004 è stato direttore artistico del Teatro Donizetti di Bergamo, dal 2004 al 2006 della Fondazione Arena di Verona. Dopo il successo conseguito all’Opera de Marseille con Andrea Chénier e Cavalleria e Pagliacci, nel 2008 è stato nominato primo direttore ospite fino al 2015.

In questo ruolo è stato impegnato nella direzione di sei concerti sinfonici per stagione che comprendono programmi dal barocco al 900.


© RIPRODUZIONE RISERVATA