Bergamo Film Meeting accende la città
Ecco tutti gli eventi in programma

Durante la 35ª edizione di Bergamo Film Meeting saranno numerosi gli appuntamenti fuori dalle sale di proiezione che animeranno le giornate del Festival.

Bergamo Film Meeting accende la città Ecco tutti gli eventi in programma
Un’immagine di una precedente edizione di Bfm

Il Festival uscirà dalle sale cinematografiche per invadere la città: video-arte, mostre, workshop, masterclass, video-installazioni, incontri con gli autori, eventi speciali, concerti, fumetti, letteratura e molto altro si alterneranno nelle varie location della 35ª edizione, dall’11 al 19 marzo (Auditorium, Cinema San Marco, Cinema Capitol, Teatro Donizetti, Ridotto Gavazzeni del Teatro Donizetti, Sala alla Porta Sant’Agostino, GAMeC - Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo, Libreria Incrocio Quarenghi, Elav Meeting Point e BFM Bookshop in Piazza Libertà, Ufficio Accrediti e Ospitalità in Via Tasso, 4). Cliccate qui per il sito ufficiale di questa edizione.

L’inaugurazione è in agenda alle 21 di venerdì 10 marzo al Teatro Donizetti con la proiezione di «Amadeus» di Milos Forman. Cuore pulsante del Festival sarà piazza della Libertà che ospiterà sia l’Elav Meeting Point (9 – 19 marzo 2017), uno spazio dove potersi incontrare e approfondire la proposta di Bergamo Film Meeting sia il BFM Bookshop (11 - 19 marzo 2017) che offrirà una selezione di libri di argomento cinematografico, gadget e le pubblicazioni di Bergamo Film Meeting e accoglierà gli incontri con i protagonisti dei film proiettati in sala, le presentazioni di libri e le tavole rotonde. Qui il calendario completo.

Inoltre domenica 12 marzo (dalle ore 17) irromperà in piazza il Cinefurgone, una piccola sala di proiezione errante nata dal progetto Cinescatti per il recupero e la valorizzazione degli archivi di famiglia e presenterà alcuni filmati dell’archivio, che coprono un arco temporale dagli anni ’20 agli anni ’70.

IL PROGRAMMA DELL’ELAV MEETING POINT - Dal 9 al 19 marzo alle ore 21.30, il Birrificio Indipendente Elav, oltre a curare il servizio di ristorazione e dissetare il pubblico con la propria birra artigianale, compresa la birra dedicata alla 35ª edizione del Festival, proporrà una serie di appuntamenti musicali e gli eventi speciali del progetto BFM Daily Strip. Ad aprire gli spettacoli, giovedì 9 marzo, sarà Tita con il suo animo soul che si fonde con l’intensità e la leggerezza della lingua italiana. Venerdì 10 marzo sarà la volta dei Vanarin, freschi vincitori del concorso «Nuovi Suoni Live 2016». L’11 marzo il DJ set di Randy Watson proporrà un’assortita selezione di polverosi vinili a base di grooves esotici in bassa battuta. Domenica 12 marzo la band Alessandro Ducoli & The Bartolino’s metterà in scena un live act di grande forza narrativa ed emotiva in cui il Ducoli non tralascerà di proporre i migliori episodi della sua ormai lunghissima discografia. Lunedì 13 sarà presentato Lui, Lei, Laltra fotofumetto di Beppe De Caro tra il western e la fantascienza, a seguire sarà proiettato il documentario di Serena Dovi Fumetti dal futuro. Quattro storie di autoproduzione (2016, 48’) che racconta la rinascita dell’autoproduzione fumettistica in Italia a partire dalla fine degli anni ’90 attraverso le storie di Ratigher, Maicol&Mirco, Alessandro Baronciani e Dr. Pira. Martedì 14 marzo sarà la volta del Swing Gipsyduo con Gino Zambelli e Pietro Beschi, chitarra, voce e fisarmonica per un’immersione nell’era dello swing e del jazz gitano, delle ballads e del tango di Piazzolla. Mercoledì 15 marzo alle 22 salirà sul palco il power trio bergamasco Attribution che proporrà una mescolanza di rock, funk, blues, jazz e psichedelia. Giovedì 16 marzo i Bluebirds accompagneranno il pubblico in un viaggio ‘on the road’ utilizzando il linguaggio musicale del blues e del country. Venerdì 17 marzo Dj Winstan delizierà i presenti col suo set a ritroso nel tempo, che dalle contaminazioni tra black music ed elettronica tipiche della house scende in profondità, tra i solchi intrisi dei groove funk e disco più travolgenti. Sabato 18 marzo sarà la volta del dj set di Mario Psycho 12 che esplorerà la musica rock a 360 gradi.

Sempre all’ELAV Meeting Point anche gli incontri con i fumettisti ospiti della 35ª edizione di Bergamo Film Meeting: Martoz (sabato 11, ore 20.00), Davide Toffolo (lunedì 13, ore 20.00), Francesco Guarnaccia (mercoledì 15, ore 20.00) e Cristina Portolano (giovedì 16, ore 20.00). Leo Ortolani, invece, incontrerà il pubbico presso il BFM Bookshoop (martedì 14, ore 19.30).

IL PROGRAMMA DEL BFM BOOKSHOP - Il BFM Bookshop, ospiterà i consueti incontri con gli autori dei film proiettati in sala, come Thanos Anastopoulos (giovedì 16, ore 19.30), Dominique Cabrera (domenica 12, ore 19.00), Erik Gandini (domenica 12, ore 19.30), Dagur Kári (venerdì 17, ore 19.30), Chintis Lundgren (mercoledì 15, ore 19.30) e tutti i registi o attori della Mostra Concorso, mentre giovedì 16 marzo alle ore 18.15 accoglierà Giorgio Vasta e Roberto Manassero per l’approfondimento cinematografico Lo spazio americano - Deserti, abbagli, fantasmi. Sabato 18, alle ore 16.30, invece, si terrà la tavola rotonda dedicata a Miloš Forman dove interverranno Massimiliano Capella, Roberto Manassero, Anton Giulio Mancino, Emanuela Martini, Jean-Sébastien Massart, Angelo Signorelli e Massimo Tria.

IL PROGRAMMA DELLA LIBRERIA INCROCIO QUARENGHI - Spazio allo storyboard, al fumetto e alla segrigrafia, invece, alla Libreria Incrocio Quarenghi (Via G. Quarenghi, 32). Dal 11 al 19 marzo (Lunedì 15 - 19.30; martedì - sabato 10 - 14 e 15 - 19.30; domenica 10 - 13) saranno in mostra i bozzetti e tavole dei prossimi libri in uscita di. Sabato 11 marzo (ore 15), ragazzi e ragazze dai 16 anni in su potranno partecipare al laboratorio di serigrafia con Alessandro Martorelli, in arte Martoz, che illustrerà il ruolo dello storyborad nella fase creativa e nel processo di realizzazione di un progetto. Per mercoledì 15 (ore 17) è, invece, previsto l’incontro con Francesco Guarnaccia. Sabato 18 (ore 14.30 - 16.30), l’illustratrice e fumettista Cristina Portolano, partendo dal libro autobiografico «Quasi signorina» e dai film biografici di Miloš Forman, come Amadeus, Larry Flynt – Oltre lo scandalo e Man on the Moon, terrà un laboratorio (dai 10 ai 15 anni) per la realizzazione e la messa in opera di un ricordo d’infanzia, a fumetti, senza porre limiti alla fantasia. A conclusione, tutti i lavori realizzati durante il workshop, saranno raccolti in una micro-fanzine. La mattina seguente (ore 10.30 – 12.30), i ragazzi di Corpoc, in collaborazione con Birrificio Indipendente Elav, proporranno SERIGRABIRRA: SERIGRAFARE… CON LA BIRRA!, laboratorio di serigrafia, rivolto a grafici, illustratori o semplici appassionati dai 16 anni in su, che permetterà di stampare con la birra. Info e iscrizioni: [email protected].

IL PROGRAMMA DELLO SPAZIO PAROLAIMMAGINE DI GAMeC - L’animazione sarà la protagonista dei due appuntamenti che saranno ospitati presso lo Spazio ParolaImmagine di GAMeC. Domenica 12 marzo dalle 15 alle 17.30, l’Associazione Avisco terrà il laboratorio in stop motion e pixilation (9 - 14 anni) «Pasta!»... impastanimiamoci, una full immersion nel mondo dell’animazione a passo uno usando come materiale la pasta di ciascun formato e… tempo di cottura. Mercoledì 15 (ore 16.00 – 18.30) Chintis Lundgren, animatrice estone, classe 1981, a cui Bergamo Film Meeting dedica la personale nell’edizione 2017, presenterà i propri lavori, raccontando il dietro le quinte delle varie fasi della produzione di un cartone animato (dai 16 anni in su). Info e iscrizioni: [email protected].

IL FESTIVAL ECO-SOSTENIBILE - Bergamo Film Meeting per la 35ª edizione torna a scegliere la mobilità sostenibile attraverso l’accordo con Atb e Teb dando agli abbonati la possibilità di viaggiare gratuitamente su tutti i mezzi di trasporto cittadini (autobus, tram, funicolari) nei giorni di sabato 11 e sabato 18 marzo. Sarà sufficiente mostrare il proprio abbonamento alla di Bergamo Film Meeting, valido come titolo di viaggio. Rinnovata anche la partnership con Pedalopolis. L’associazione bergamasca, che dal 2008 promuove e incentiva l’utilizzo della bicicletta, durante tutta la durata del Festival (domeniche escluse), offre a tutti gli accreditati e abbonati a BFM35 la possibilità di noleggiare ad un prezzo agevolato (6 euro anziché 10 euro) una bicicletta presso la Ciclostazione 42 (piazzale FFSS a Bergamo), e presso Bike Fellas - Quelli delle bici, in via Paglia 31/E a Bergamo. Inoltre a disposizione di tutti gli utenti del Festival sarà allestito in Piazza della Libertà un parcheggio custodito e gratuito per i propri mezzi. Oltre a queste due proposte rivolte al pubblico, Bergamo Film Meeting in occasione della 35ª edizione ha scelto il car sharing E-Vai, una soluzione pratica e eco-sostenibile per il trasporto di tutti gli ospiti.

Anche per questa edizione i prodotti Pedrali contribuiranno a creare la cornice del Festival arredando i luoghi nevralgici della manifestazione. Gli allestimenti della 35ª edizione di Bergamo Film Meeting sono stati oggetto di un restyling curato da Vectorialism e Sūqrepubliq. Confermata la partnership con Suono 1981 per la fornitura di luci, audio e video. Infine i vini della Cantina Sociale Bergamasca e il caffé Lucaffé allieteranno i momenti di relax e condivisione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA