Sabato 26 Aprile 2014

Boni «gira» in Ferrari in Città Alta

«Servono 500 comparse al Sociale»

Alessio Boni gira un cortometraggio in Città Alta
(Foto by Yuri Colleoni)

Ciak, si gira: venerdì sera 5 aprile alle 21,20 il sogno di girare un cortometraggio del regista messicano, ma bergamasco d’adozione, Ruben Antonio Perez Becerril (23 anni) ha cominciato a prendere forma. Nell’affascinante scenario di Città Alta l’attore protagonista, bergamasco doc, Alessio Boni, è sceso da una Ferrari rossa fiammante e ha percorso qualche metro sulla Corsarola con lo sguardo infuriato ed è entrato in una nota birreria proprio di fronte al Teatro Sociale: è il primo spezzone del corto «La fine» che Ruben Perez Becerril ha ideato e ora può cominciare a realizzare.

Uno degli angoli più suggestivi di Città Alta, quello compreso tra Piazza Vecchia, la Biblioteca Mai e il Teatro Sociale, è diventato un set cinematografico che ha attirato decine di bergamaschi a passeggio, che si si guardavano attorno affascinati cercando di capire cosa stesse succedendo. Poi hanno intravisto Alessio Boni, gli occhi (soprattutto delle bergamasche) si sono illuminati e la voce ha cominciato a circolare: «Stanno girando un film...».

Mentre la troupe allestiva le luci e testava le telecamere Alessio Boni arrivando si era lasciato subito scappare: «Ma quanto è bella questa città!». Poi, «rapito» dall’aiuto regista, è salito sulla Ferrari per cominciare a prendere dimestichezza, gli è bastato un giro per Piazza Vecchia per sentirsi pronto: «Sembra un giocattolo, quasi quasi la compro» ha commentato divertito.

Chi volesse partecipare come comparsa (a titolo gratuito) alle riprese di lunedì 28 al Teatro Sociale (se servono 500) può scrivere a [email protected] o sulla pagina Facebook «Palma il Vecchio»

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 26 aprile

© riproduzione riservata