Giovedì 20 Marzo 2014

Calimero torna nel piccolo schermo

Protesterà in 3d contro l’ingiustizia

Nella foto distribuita dall'ufficio stampa il 19 marzo 2014 un'immagine dell'intramontabile Calimero nella nuova serie italo francese che debutta il 25 marzo su Rai2 alle 7.35, con i primi 26 episodi.
(Foto by ANSA)

«È un’ingiustizia però!»: antieroe tenero e ingenuo, simpatico e sensibile, piccolo e nero, mezzo guscio d’uovo in testa e vocina inconfondibile, Calimero protestava già 50 anni fa contro i pregiudizi e la mancata accettazione della sua diversità. Quello sfogo, che ha spopolato nell’indimenticata stagione di Carosello e ha fatto il giro del mondo, torna ora in 3D nella nuova serie di avventure che debutta il 25 marzo su Rai2 alle 7.35, con i primi 26 episodi, in attesa di sbarcare su Rai YoYo.

Prodotta da Gaumont/Alphanim e Studio Campedelli, per TF1 e Rai Fiction, in collaborazione con lo studio torinese Animoka, distribuzione internazionale Disney Channel, la serie è composta da 104 episodi da 11 minuti ciascuno e si avvale della supervisione di Marco Pagot, figlio di Nino e nipote di Toni Pagot, creatori con Ignazio Colnaghi del personaggio lanciato dalla celebre pubblicità di un detersivo.

«Angry Bird» ante litteram, Calimero entrò per la prima volta nelle case degli italiani il 14 luglio 1963: in 50 anni - anniversario festeggiato anche con una mostra alla Permanente di Milano - è stato trasmesso in più di ottanta Paesi, diventando un simbolo immortale. «Si è un calimero - ha scritto Umberto Eco - come si è un dongiovanni, un casanova, un donchisciotte, una cenerentola, un giuda». «Calimero è nato 50 anni fa sugli schermi della Rai, e siamo contenti che finalmente torni a casa da protagonista», afferma Luca Milano, vicedirettore di Rai Fiction e responsabile della produzione dei cartoni animati Rai. «Grazie a questa nuova divertente serie animata, Calimero sarà visto in Italia, in tutta Europa e in tanti paesi del mondo, a partire dal Giappone.

L’intervento della Rai nella produzione di cartoni animati serve a offrire al pubblico di bambini e famiglie programmi originali di qualità, e nello stesso tempo a dare spazio al talento e agli studi di produzione italiani. Calimero infatti è una serie italo-francese, realizzata in gran parte a Milano e Torino, con il coinvolgimento di tanti giovani professionisti. E la qualità del 3D non ha niente da invidiare alle migliori produzioni internazionali».

Le nuove avventure, per la prima volta in tre dimensioni, sono ambientate nella cittadina di Belladagio: qui Calimero e i suoi amici, Priscilla, Valeriano e Piero, affrontano le peripezie della vita quotidiana. Spesso al pulcino piccolo e nero capiterà di protestare: «E’ un’ingiustizia però!». Ma alla fine, anche in situazioni apparentemente insormontabili, riuscirà a cavarsela. In occasione della messa in onda sarà online il sito web www.calimero.rai.it con immagini da colorare e ritagliare, giochi ed altre attività per i più piccini e la possibilità di rivedere gli episodi della nuova serie.

© riproduzione riservata