Il santuario della Cornabusa sfiora il podio Si classifica al quarto posto per il Fai

Il santuario della Cornabusa sfiora il podio
Si classifica al quarto posto per il Fai

Il censimento de I luoghi del cuore Fai è terminato venerdì 30 novembre e sul sito hanno pubblicato la classifica provvisoria.

Il censimento de I luoghi del cuore Fai è terminato venerdì 30 novembre e sul sito del Fondo ambiente italiano è stata pubblicata la classifica provvisoria dei luoghi del cuore della cultura, dell’arte e dell’ambiente da sostenere per gli italiani. Il santuario della Cornabusa si è posizionata al quarto posto con quasi 31 mila voti dietro al Fiume Oreto a Palermo, l’antico stabilimento termale Porretta Terme a Bologna e il Monte Pisano a Calci, Vicopisano a Pisa. Si tratta però solo di una classifica provvisoria: per quella definitiva è necessario attendere fino a inizio febbraio 2019. Scorrendo la classifica, al dodicesimo posto si posiziona la Basilica di Santa Giulia di Bonate Sotto; più indietro il Monastero del Carmine e il carcere di Sant’Agata.

Terminato il censimento, il Fai e Intesa Sanpaolo mettono infatti a disposizione dei Luoghi del Cuore un budget di 400 mila euro. Una parte viene destinata ai tre vincitori, mentre la cifra restante è assegnata attraverso le «Linee Guida per la selezione degli interventi», un bando a cui possono partecipare tutti i luoghi che hanno raggiunto una soglia minima di 2 mila voti, presentando dei progetti concreti per contrastare lo stato di degrado e abbandono, a favore della sua tutela e valorizzazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA