Misteri dell’Adda, il ritorno di Tarantasio Il mostro «risorge» dalle acque -Video
Il drago Tarantasio nell’ologramma emerso dall’Adda a Canonica

Misteri dell’Adda, il ritorno di Tarantasio
Il mostro «risorge» dalle acque -Video

Spettacolare video sulla rievocazione della leggenda del mostro Tarantasio che avrebbe abitato i fondali dell’allora lago Gerundo.

Oltre tremila persone hanno assistito allo show sull’Adda «Il ritorno di Tarantasio», la sera di sabato 28 settembre, a Canonica. Lo spettacolo di luci, suoni e colori è stato ripetuto per ben 7 volte, richiamando spettatori da tutta la Lombardia e alcuni anche dalla Svizzera.

L’enorme drago è riemerso dalle acque che un tempo alimentavano il lago oggi scomparso, grazie a un innovativo gioco di luci e colori che ha creato un ologramma alto oltre dieci metri e imponente. Nel contempo è stata letta dall’attore Giuseppe Riva la leggenda tratta dal libro «Gerundo, il grande lago scomparso», di Fabio Conti. Tante famiglie con bambini che hanno assistito allo show dal «Predèl» dell’Adda o direttamente dal ponte tra Canonica e Vaprio, eccezionalmente chiuso alle auto fino a mezzanotte: soddisfatti gli organizzatori, in primis il Comune di Canonica.

L’evento - che rientra nella rassegna «I misteri dell’Adda», con una serie di iniziative culturali che dureranno un mese e che coinvolgeranno anche la figura di Leonardo da Vinci - sarà replicato anche sabato 12 ottobre.

Guarda il video della serata caricato sul profilo Facebook del Comune di Canonica d’Adda. Lo spettacolo verrà ripetuto il 12 ottobre prossimo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA