«Requiem for the Living» Concerto della Corale di Trescore

«Requiem for the Living»
Concerto della Corale di Trescore

La Corale Petri Apostoli Cantores in concerto nella parrocchia di S.Pietro e Paolo di Trescore Balneario domenica 14 aprile alle 20.45.

Accompagnata da undici strumentisti e con la direzione del maestro Giovanni Luigi Albani, eseguirà il «Requiem for the Living» di Dan Forrest. Un’opera contemporanea, scritta nel 2013: cinque movimenti in un requiem che non solo chiede pace per i defunti, ma anche per i vivi rimasti su questa Terra. Gli ascoltatori si ritroveranno immersi in un percorso che dal dolore e dalla sofferenza li porterà alla serenità e alla pace dell’ultimo movimento.

L’esecuzione della Corale Petri Apostoli Cantores è la prima assoluta in provincia di Bergamo, se non per l’intera Lombardia. Il Concerto si sviluppa su due momenti importanti. La prima opera eseguita sarà una selezione del Requiem di Maurice Duruflé. Si tratta di un capolavoro unico nel suo genere perché rappresenta l’affascinante e significativo incontro tra due mondi apparentemente lontani; in esso, infatti, Duruflé è capace di coniugare mirabilmente gli antichi canti gregoriani della Messa per i defunti con il linguaggio novecentesco vicino allo stile musicale francese di Debussy, Fauré e Ravel.

Verrà eseguito il Sanctus, Pie Jesu e Agnus Dei. Il tutto sfocerà nell’esecuzione integrale del Requiem di Dan Forrest amplificando quello che è stata l’idea di Duruflé nell’unire due mondi assai diversi, cosi nell’opera di Dan Forrest potremmo ascoltare delle armonie e melodie in stile quasi hollywoodiano ma con una scrittura rigorosamente classica. Il concerto terminerà con il brano IN PARADISUM ripreso dal Requiem di Duruflé come chiusura di un percorso musicale che ha unito diversi mondi e linguaggi musicali in un unico momento di preghiera.

La corale è diretta dal 2002 dal M° Giovanni Luigi Albani che cura l’aspetto tecnicovocale ed il repertorio; quest’ultimo divenuto oggetto di interesse sia dal pubblico che dagli esperti. Negli ultimi anni sono state eseguite opere di grande interesse artistico nel repertorio sacro diventando una corale attenta alla promulgazione di opere di difficile esecuzione e di nuove composizioni moderne. Ricordiamo esecuzioni come il Requiem di Camille Saint Saens, Il Transitus Animae di Perosi, il Te Deum di Dvorak, La Natività di Nostro Signore di Respighi, il Gloria di Jhon Rutter.


© RIPRODUZIONE RISERVATA