«Superfici», sette conferenze al Caniana  Tra arte, matematica, letteratura  e filosofia
Marco Sgrignoli

«Superfici», sette conferenze al Caniana
Tra arte, matematica, letteratura e filosofia

Si intitola «Panorama»: ciclo di conferenze organizzato dall’Associazione culturale Thesaurus arrivata alla IV edizione. Dal 3 aprile al 29 maggio.

A partire dal 3 aprile torna l’appuntamento con Panorama, il seminario tematico realizzato da Thesaurus Associazione Culturale in collaborazione con l’Istituto di Istruzione Superiore Caterina Caniana di Bergamo, il Centro di Filosofia della Scienza (CFCUL) e il Science Art Phylosophy Lab dell’Università di Lisbona.

Nato nel 2016, il ciclo di incontri è composto da 7 appuntamenti serali dedicati ogni edizione a un lemma differente intorno al quale sono chiamati ad esprimersi relatori provenienti da ambiti disciplinari trasversali che vanno dalle scienze alle arti. Obiettivo del progetto è offrire uno spazio aperto al dibattito in grado di incrementare l’offerta culturale della città di Bergamo, contribuendo alla costruzione di nuovi saperi e conoscenze grazie alla eterogeneità degli interventi proposti.

Domenico Pievani

Domenico Pievani

«Superfici: fenditure di senso» è il titolo della quarta edizione, costruita intorno al nucleo tematico delle “superfici” nell’accezione propria o figurata del termine. Dall’estetica all’arte contemporanea, dalla matematica all’architettura, passando per la storia dell’arte, la letteratura e la fisica, in questa edizione si rifletterà sul concetto di superficie e sulle vaste dimensioni che le sono proprie al fine di disegnare un paesaggio in cui poter individuare i punti e le relazioni che si instaurano nel concatenamento di saperi apparentemente diversi e inconciliabili. Si tratta, facendo nostre le parole di Gilles Deleuze (Differenza e ripetizione, 1997, p. 18), di superare lo «strano pregiudizio che valorizza ciecamente la profondità a scapito della superficie, pretendendo che superficiale, significhi non già di vaste dimensioni, bensì di poca profondità, mentre profondo significa di grande profondità e non di superficie ristretta».

Aldo Grassini

Aldo Grassini

Il seminario, lungi dal voler esaurire le tematiche trattate, intende offrire alcune suggestioni affinché si possano delineare le coordinate essenziali e le tendenze principali della ricerca, universitaria ed artistica, relative al tema proposto. Tra gli ospiti che fino al 29 maggio si alterneranno ogni mercoledì alle 20:45 nell’aula magna dell’Istituto Caterina Caniana di Bergamo si segnalano: Aldo Grassini, presidente del Museo Tattile Statale Omero di Ancona, già docente di storia e filosofia nei licei; Domenico Pievani, artista; Marco Sgrignoli, docente di matematica e fisica nei licei e collaboratore presso l’Università degli Studi di Bergamo; Marco Lucchini, docente di ruolo di seconda fascia presso il Dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano; Marcella Cattaneo, storica dell’arte; Gabrio Vitali, docente e critico letterario; Raymond Phaneuf, professore presso il Dipartimento di Materials Science and Engeneering dell’Università del Maryland.

Raymond Phaneuf

Raymond Phaneuf

Tra le collaborazioni al progetto si segnalano, in particolare, quella con il CFCUL Centro di Filosofia della Scienza dell’Università di Lisbona (di cui è membro il presidente/responsabile editoriale dell’associazione, Francesco Giarrusso) e la partecipazione dell’Istituto Caterina Caniana di Bergamo, nella persona del Dirigente scolastico Prof. Claudio Berta. Attraverso la collaborazione all’iniziativa, l’Istituto intende promuovere l’idea di una scuola intesa come luogo aperto alla città, uno spazio di confronto e formazione del pensiero rivolto non solo agli studenti, ma a chiunque sia interessato ad approfondire i temi proposti.

Gabrio Vitali

Gabrio Vitali

Informazioni: 3 aprile – 29 maggio 2019
Ogni mercoledì alle 20:45 presso l’aula magna dell’Istituto Caterina Caniana di Bergamo (Via del Polaresco 19, Bergamo)

Thesaurus Associazione Culturale è nata nel 2016 da un’idea di Francesco Giarrusso, ricercatore del Centro di Filosofia della Scienza dell’Università di Lisbona e professore presso l’Istituto Caterina Caniana di Bergamo e dalla collaborazione con professionisti provenienti da diversi ambiti disciplinari che ne costituiscono il team di progetto. Ogni anno il gruppo si arricchisce di nuovi soci e sostenitori preziosi.

Obiettivo dell’Associazione è contribuire a contrastare il conformismo intellettuale, l’aderenza a un sapere immobile e unidimensionale attraverso progetti multidisciplinari che coinvolgono diversi ambiti del sapere. Oltre al seminario, l’associazione opera con la pubblicazione della rivista Aria (www.ariarivista.org).

Marcella Cattaneo

Marcella Cattaneo


© RIPRODUZIONE RISERVATA