Martedì 21 Maggio 2013

Tre giornate all'insegna del canto
Tutte le selezioni al Conservatorio

Bergamo con il suo Conservatorio sarà sede da venerdì 24 a domenica 26 maggio della Sezione Canto Lirico del Premio Nazionale delle Arti, promosso dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca – Direzione Generale per l'Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica, quest'anno alla decima edizione.

Il premio si articola, per la Sezione Canto Lirico, in tre giornate. Sono cioè previste due prove, eliminatoria e semifinale, programmate per venerdì 24 e sabato 25 maggio alla Sala Piatti, e una finale, aperta al pubblico, programmata per domenica 26 maggio sempre in Sala Piatti. Non di meno è prevista l'assegnazione, in occasione del bicentenario verdiano, di un premio speciale «G. Verdi» per voci di soprano e tenore. Specificamente, la finale si terrà alla Sala Piatti, a partire dalle ore 19 di domenica 26 maggio.

Non si tratta di una semplice prova di concorso, ma di un concerto vero e proprio, aperto appunto al pubblico, con possibilità di offerte a favore del Conservatorio bergamasco. I concorrenti che giungeranno in finale si esibiranno accompagnati dal Bergamo Musica Festival Opera Ensemble e saranno valutati da una commissione internazionale, composta dal Maestro Aldo Ceccato presidente, dal Maestro Tiziana Fabbricini, dal Maestro Silvia Bianchera, dal Maestro Antonino Fogliani (che dirigerà l'Orchestra Nazionale dei Conservatori, in occasione di una tournée europea programmata nell'autunno 2013, a cui parteciperanno anche i vincitori del Premio Speciale Verdi) e dal Maestro Francesco Bellotto direttore artistico del Bergamo Musica Festival Gaetano Donizetti. I concorrenti saranno altresì valutati dal pubblico presente in Sala, a cui sarà chiesto di esprimere il proprio giudizio rispetto alle voci «in gara».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata