Faticoso crescere restando se stessi

Faticoso crescere
restando se stessi

Wilhelmina, protagonista di «Capriole sotto il temporale» (Rizzoli) di Katherine Rundell, è una ragazza forte e tenace. È nata e cresciuta nello Zimbabwe, libera di correre e cavalcare. La sua vita cambia radicalmente quando è costretta a trasferirsi in Inghilterra: «Lei è diversa – dicono i nuovi amici –. È una selvaggia». Seguendo le sue avventure la Rundell racconta la fatica di crescere senza tradire se stessi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA