L’Associazione Angelman con B&B  Al via il progetto «Buono come un angelo»

L’Associazione Angelman con B&B
Al via il progetto «Buono come un angelo»

Per le feste di Natale due realtà bergamasche lanciano una bella iniziativa di solidarietà. La campagna si chiama «Buono come un angelo» e propone l’acquisto di panettoni per sostenere la ricerca sulla sindrome di Angelman.

L’iniziativa è promossa dall’associazione Angelman onlus di Credaro con l’aiuto di due speciali testimonial: Bea & Blanco, i dolci protagonisti della collana di libri per bambini creata dalla giornalista di Bergamo Vanessa Bonacina. Lo speciale messaggio di auguri è affidato a loro ed è stato realizzato in comunicazione aumentativa alternativa, un approccio che facilita la comprensione e la comunicazione ai piccolissimi e a coloro che, come i bambini affetti dalla Sindrome di Angelman, hanno difficoltà a parlare.

I panettoni sono di pasticceria e sono proposti in diversi gusti al costo di 19 euro in una elegante confezione regalo. L’intero ricavato della vendita sosterrà la borsa di studio di una giovane ricercatrice bergamasca all’Erasmus Mc di Rotterdam, uno dei centri più all’avanguardia al mondo nello studio di questa malattia.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.associazioneangelman.it o la pagina Facebook. Per prenotazioni: chiara@associazioneangelman.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA