Natale da sfogliare, c’è un libro per tutti Ecco l’idea regalo più low cost

Natale da sfogliare, c’è un libro per tutti
Ecco l’idea regalo più low cost

Romanzi e saggi sono regali ideali: costano poco ma hanno un grande valore culturale. Tra i titoli più richiesti Gramellini e le opere del Nobel Modiano. Boom dell’editoria per l’infanzia: le illustrazioni affascinano i bambini. Ma come scegliere il libro giusto? Il Sil Confesercenti: «Seguendo i consigli dei piccoli librai».

«Il libro resta un “must” natalizio. Donare romanzi e saggi permette di fare bella figura con una spesa contenuta. In giro c’è parecchia fame di cultura e un libro può contribuire a soddisfarla». Antonio Terzi, presidente bergamasco del Sindacato italiano librai aderente a Confesercenti, spiega perché le piccole librerie possono essere di grande aiuto ai cacciatori di regali last minute.

«Rispetto alle grandi catene, il cliente viene seguito da vicino e consigliato con competenza e passione. Il nostro tratto distintivo è questo. Segnaliamo non solo i grandi bestseller, ma anche e soprattutto opere di piccole case editrici, che spesso si rivelano di maggior qualità».

Il periodo natalizio dà respiro a un settore che più di altri soffre la concorrenza dei grandi gruppi. «C’è una buona tenuta delle vendite, anche se il cliente punta su edizioni meno impegnative per il portafoglio. Ma considerato il periodo di crisi, non possiamo lamentarci».

«Con 15-20 euro si fa un regalo personalizzato e di valore: sono sempre soldi ben spesi – aggiunge Valentina Porta della libreria Palomar di Bergamo –. Abbiamo clienti che ogni anno donano libri a tutti. Alcuni arrivano il giorno della vigilia con una lista, perché sanno che possono trovare un volume per ogni esigenza. All’amante di cucina regalano un libro di ricette, a chi ama la fotografia una raccolta di scatti d’autore. E così via, in base all’interesse del destinatario». In cima alle richieste ci sono però sempre i romanzi».

«Una bella storia regala sogni ed emozioni. Quest’anno vanno molto bene le opere di Modiano, l’ultimo premio Nobel. Richiestissimi anche i libri per bambini, che ormai hanno raggiunto livelli di qualità altissimi: sono ben illustrati e molti hanno figure tridimensionali, con veri e propri pop up che si aprono tra le pagine. Una gioia per gli occhi dei più piccoli, che imparano divertendosi».

L’editoria per l’infanzia fa breccia anche alla libreria Alessia di Fiorano al Serio: «I genitori regalano volentieri un libro ai figli, così magari durante le vacanze lo leggono insieme – spiega il titolare Roberto Squinzi -. Le immagini curatissime colpiscono i bambini e li incentivano alla lettura. Il libro è sempre un regalo utile e prezioso. Tra i titoli più venduti c’è “Alla caccia dell’orso”, in cui tutta la famiglia viene coinvolta nella ricerca del simpatico animale. Ma sta andando molto bene anche “Fuori gioco”, una storia di calcio che si inquadra nella storia con la “esse maiu-scola”, quella della seconda guerra mondiale».

«Il Parnaso» di Ponteranica punta sui nuovi stili di vita. «Il tema della sostenibilità è al centro delle richieste dei nostri clienti – spiega Paolo Gerotti – Vendiamo molti titoli che spiegano come sia possibile seguire abitudini più ecocompatibili. Abbiamo anche una sezione sulle erbe e sulla montagna. La crisi, poi, spinge ad acquistare manuali che spiegano come risparmiare e ridurre gli sprechi. Tra i best seller invece dominano Gramellini e Cazzullo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA