Tutti contro Marco Pantani

Tutti contro
Marco Pantani

Negli anni ’90 Marco Pantani era il ciclismo. Il Pirata, il campione, il talento. Osannato dai tifosi, la sua popolarità era cresciuta oltre misura dopo la vittoria al Giro d’Italia e al Tour de France del 1998. Fino al 5 giugno del 1999, penultima tappa di un Giro d’Italia che stava dominando, giorno in cui venne trovato nel sangue di Pantani un tasso di ematocrito superiore al 50%, decretando lo stop alla corsa. Era l’inizio di un calvario concluso pochi anni dopo nel tunnel della cocaina. La sua storia è ricostruita nel libro di Roberto Manzo, «Chi ha ucciso Marco Pantani», edizioni Mondadori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA