Vita (on line) con Lloyd il maggiordomo Un fenomeno un po’ made in Bergamo

Vita (on line) con Lloyd il maggiordomo
Un fenomeno un po’ made in Bergamo

Dopo aver fatto il pieno di like in rete, ecco il libro di Simone Tempia, giornalista e scrittore.

Una proposta controcorrente, di classe considerato il contesto nel quale è maturata. Se pensate ad una rete carica di cose becere, superficialità e battute grevi, beh, Lloyd il maggiordomo non fa per voi.Oppure sì, perché vi può far capire che i social non sono necessariamente un luogo superficiale, ma che tra le pagine Facebook ci può essere spazio anche per una proposta originale e sensata, dove ci si può fare anche qualche domanda di senso. Col sorriso sulle labbra, il che non guasta mai.

Vita con Lloyd è tutto questo (e anche un po’ di più): una pagina Facebook che in poco più di un anno ha fatto il botto. Sono oltre 56mila i like all’idea di Simone Tempia, giornalista e scrittore. Novarese di nascita (Borgomanero) ma bergamasco d’adozione. Un successo davvero inaspettato per questi dialoghi tra un ipotetico maggiordomo (Lloyd) appunto e un padrone indicato con un generico ed elegante «sir».

Un padrone non dispotico, ma pieno più di dubbi che di boria. Uno che più che avere le risposte cerca le domande giuste. E Lloyd, con un aplomb innato, risponde, carico di una saggezza a tratti inquietante. Non sai come sia, ma te lo immagini, altero e vagamente distaccato, l’uomo giusto con le cose giuste al posto giusto: saggio al punto giusto, quello che ti fa tenere i piedi per terra e strappare un sorriso d’ammirazione.

Ora «Vita con Lloyd», fenomeno nato in rete, è diventato anche un libro edito da Rizzoli. Una raccolta tutta da leggere (e sorridere) di questi dialoghi solo apparentemente surreali, ma capaci di scavarci dentro senza alcuna velleità d’introspezione.

Perché In fin dei conti Lloyd è una persona più semplice dei problemi che affronta, e la classe del suo personaggio fa solo bene al clima da «tutti contro tutti» della rete. Un successo su Facebook, ma non solo. Il 26 novembre il libro viene presentato a Bergamo alla libreria Incrocio di via Quarenghi alle 17,30: ci sarà anche Bruno Bozzetto. E Lloyd, of course...

© RIPRODUZIONE RISERVATA