Lombardia, ripresa la circolazione dei treni dopo i controlli per il terremoto

La circolazione ferroviaria in Lombardia, interrotta per le verifiche di sicurezza dopo la scossa di terremoto di sabato mattina, è ripresa.

Lombardia, ripresa la circolazione dei treni dopo i controlli per il terremoto
La stazione di Milano Centrale
(Foto di Ansa)

Ripresa alle 18 l’intera circolazione ferroviaria in Lombardia, interrotta, come previsto dalle procedure di sicurezza, su alcune linee in seguito alla scossa di terremoto di magnitudo 4.4, avvenuta alle 11.34 di sabato 18 dicembre con epicentro a 2 km a est di Bonate Sotto, nel Bergamasco. Lo comunica Rfi.

Le conseguenti modifiche del normale programma di circolazione hanno finito con l’interessare, pur in misura diversa, tutti i convogli circolanti sul nodo di Milano. In particolare, fin dalle ore 12 i treni sulla linea Milano Brescia AV sono stati deviati e hanno proseguito su altre linee.

Sono state necessarie le ricognizioni dei tecnici di Rfi (Gruppo FS Italiane) a bordo di carrelli ferroviari, così come previsto dai protocolli di sicurezza, per verificare le condizioni dei numerosi km di linee dell’intera zona colpita dal sisma e poter riattivare la circolazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA