Capriate, testa di maiale alla sede del Pd  «Un gesto vile, non ci spaventa»
la testa di maiale davanti alla sede del Pd a Capriate

Capriate, testa di maiale alla sede del Pd
«Un gesto vile, non ci spaventa»

Davanti alla sede del Pd di via Ceresoli, a Capriate San Gervasio, domenica mattina è stata rinvenuta una testa di maiale con dentro un uncino in ferro.

La testa mozzata è stata scoperta dagli abitanti di via Ceresoli che si trova nel centro storico di Capriate a un centinaio di metri dal Municipio e poco distante dallo stabile dove è operativo il Cas (Centri di accoglienza straordinaria per i richiedenti asilo) di Capriate.

Subito sono stati informati i carabinieri della stazione di Capriate, che hanno effettuato i rilievi e raccolto le testimonianze per dar seguito alle indagini e individuare gli autori dell’inqualificabile gesto. Il segretario del circolo Pd di Capriate, Mario Presezzi, tra l’altro in vacanza, avuta notizia dell’episodio in un comunicato commenta: «Il Circolo Pd esprime la più ferma condanna per questa provocazione fatta sabato notte davanti alla nostra sede, dove è stata messa una testa mozzata di maiale. Tuttavia non vogliamo cadere nella trappola della denigrazione e della ricerca della intolleranza e della paura. Il nostro partito ha sempre messo al centro del proprio pensiero e della propria azione politica il rispetto delle idee altrui e la ricerca delle convergenze sulla risoluzione dei problemi, operando sempre anche all’opposizione con una critica costruttiva».

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 13 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA