A Leffe il lancio di una nuova griffe
Dai tessuti casa alla moda uomo

Martinelli Ginetto non è solo tessuti per il mondo della casa e all’ultimo Pitti Uomo di Firenze si è mostrata nella sua veste più fashion.

A Leffe il lancio di una nuova griffe Dai tessuti casa alla moda uomo

Tre anni fa il gruppo guidato da Sergio e Luciano Martinelli con Alberto Paccanelli ha lanciato Individual, marchio della Mascot, società avviata negli anni Novanta che si occupava principalmente della produzione di abbigliamento casual per conto terzi.

«La nascita di Individual è stata pensata per creare una linea di nostra proprietà di alta gamma: una collezione prettamente maschile, all’insegna di uno stile casual giovane e fresco, con una produzione principalmente made in Italy». A Leffe gli uffici stile, lo sviluppo di prodotto, la rete commerciale, la logistica; la produzione si sviluppa invece in Italia, Est Europa e una parte in Cina, con laboratori di appoggio nella Bergamasca per i dettagli e le rifiniture.

Al Pitti la presentazione ufficiale: «Il brand ha raggiunto la maturità necessaria per farsi conoscere a livello internazionale – continua Paccanelli -: obiettivo di questa prossima stagione è rafforzare i rapporti con i già presenti 500 clienti in Italia, ma soprattutto avviare strategie internazionali, con nuove reti distributive. Siamo già sviluppati in Spagna, Grecia e Russia, ora vorremmo completare tutta la copertura europea, aprendoci anche al mondo».

Con un commento su come la manifestazione di Firenze resta sempre centrale per tessere contatti e nuove relazioni: «Ci ha consentito di siglare importanti accordi di distribuzione, non solo in Europa, ma anche in Canada, in Turchia e a Singapore, per citare alcuni Paesi con cui siamo venuti a contatto».

Con una buona base già di partenza: la Mascot ha chiuso il 2014 con 10 milioni di fatturato, di cui 5 relativi solo a Individual. «Ci aspettiamo una crescita a doppia cifra per il prossimo anno grazie all’ampliamento di gamma del prodotto e una maggiore copertura internazionale».

Un lavoro, quello di Individual, portato avanti da una ventina di dipendenti e la supervisione di Luciano Martinelli: «Ma dietro Individual ci sono soprattutto quattro manager operativi in azienda le cui competenze sono strutturate e ben suddivise, soci di minoranza della Mascot stessa: Cesare Venco per l’area amministrativa e gestionale, Gianpietro Berlinghieri per il commerciale, Sergio Lanfranchi per l’area acquisti, e Andrea Cantini per lo sviluppo del prodotto» continua Paccanelli.

Tutto parte da Leffe, e «sicuramente punto di forza è il fatto che Mascot goda di tutti i supporti derivanti dall’essere parte del Gruppo Martinelli, in primis il know how tecnico produttivo: la spiccata sensibilità su fibre e tessuti, la disponibilità di utilizzare i nostri impianti di tintoria per eseguire i finissaggi, del laboratorio di analisi per testare e controllare i tessuti e capi confezionati». Da qui un prodotto che ha nei tessuti un punto di forza: «Tinto filo, tinto capo e indigo, anche mixati tra loro, con una valorizzazione delle fantasie e un richiamo per la prossima primavera/estate, alle atmosfere anni ‘30 e ‘40». Una collezione streetwear, cosmopolita e molto moderna: «Si tratta di un total look, pensato oggi per l’uomo dai 25 ai 40 anni – conclude Paccanelli -. Una volta consolidato il mondo maschile penseremo a sviluppare la linea donna».

© RIPRODUZIONE RISERVATA