Country eccentrico e aristocratico Ecco l’inverno di Gaia Trussardi

Country eccentrico e aristocratico
Ecco l’inverno di Gaia Trussardi

Nasce da una delle più famosi canzoni di Dolly Parton, «Jolene», che narra di una donna bellissima cui la cantante chiede di non rubarle l’uomo, la collezione Trussardi per il prossimo inverno.

Gaia Trussardi ha immaginato la Jolene di oggi come una ragazza aristocratica che vive tra città e campagna, che mischia capi urbani e accenni country in un guardaroba di pezzi unici ed eccentrici.

Lo stile cavallerizza si mischia all’ispirazione guepiere nella giacca con le stecche e nei pantaloni corsetto in suede a vita altissima, mentre le camicie di seta stampata modello fantino hanno piccoli disegni cravatteria con l’immagine del bastone da passeggio o del frustino da cavallo. Il cappotto in lana mohair con il bordo in suede ha la fodera negli stessi motivi, mentre il modello a vestaglia jacquard ha l’interno in Galles e quello in montone è lavorato a coste come il velluto.

C’è poi una parte più romantica con camicie in georgette plissettata a taglio vivo, enormi gonne di tulle, vestitini con ruches in fantasia foulard. Foulard che tornano al collo o in testa, prendendo il posto dei cappelli da cowboy.

Per presentare la collezione una performance di giovani musicisti che reinterpretano dal vivo i più grandi successi di Elvis Presley, in un’ideale serenata a Jolene.


© RIPRODUZIONE RISERVATA