«Ho un ferro da stiro sulla testa» Il cerchietto è made in Bergamo

«Ho un ferro da stiro sulla testa»
Il cerchietto è made in Bergamo

«Chi di voi sa qual è l’importante missione di Alessandra De Feudis? Indizio: pinzette e...ferro da stiro!». Ecco cosa è stato pubblicato sulla pagina Facebook di Benefit Cosmetics Italy, multinazionale all’insegna della bellezza.

Ma la curiosità è tutta bergamasca perchè quel ferro da stiro tramutato in cerchietto arriva da Città Alta: è infatti un’idea - bizzarra - di Fulvia Galbusera, in arte Evelyne Aymon, ormai famosa in tutta Italia per i suoi originali cerchietti.

Buyer per La Rinascente, e dopo che i suoi cerchietti sono finiti in testa a molte donne e bambine non solo bergamasche, Fulvia Galbusera nello storico magazzino milanese è arrivata con i suoi copricapo in occasione di Expo 2015.

Il brand è appunto Evelyne Aymon, il nome della sua mamma e dei due negozi che la giovane ha aperto a Bergamo: prima in via Colleoni 5, nella sua Città Alta, e da pochi mesi in via Sant’Alessandro 44, una bomboniera di colori su cerchietti dai temi sempre più originali. Ora anche un linea beauty realizzata specificatamente per Benefit, ma molto nello stile di Fulvia, ironica e irriverente al punto giusto. Vediamo allora chi potrebbe avere il coraggio di indossare questo accessorio oltre alla nota e amatissima make-up artist Alessandra De Feudis?


© RIPRODUZIONE RISERVATA