Lunedì 11 Novembre 2013

Stivali da pioggia?

Sì, ma ripiegabili

I nuovi stivali ripiegabili Butterfly Twists

Dopo le ballerine ripiegabili che vanno in borsa per i momenti di emergenza, per questa stagione autunno/inverno Butterfly Twists ha sviluppato il concept dello stivale da pioggia sempre pieghevole.

I classici stivali di gomma inglesi Wellington, indispensabili per affrontare le giornate di pioggia, sono i protagonisti di una linea dall’evocativo nome Windsor, che il brand inglese propone in quattro modelli alti fino al polpaccio, declinati in altrettanti colori: verde militare, nero, blu navy e grigio canna di fucile.

Gli stivali, realizzati in una gomma estremamente morbida e flessibile, sono facili da ripiegare e allo stesso tempo impermeabili all’acqua, mentre all’interno il confort più assoluto è garantito da un vero e proprio «calzettone» in caldo tessuto realizzato in tonalità sgargianti: rosa, arancione, giallo o verde lime a seconda dei modelli, rispettivamente abbinati al grigio, verde, blu e nero, un tocco di fluo ripreso nella suola in coordinato per accendere di colore le grigie giornate autunnali.

La praticità della calzatura pieghevole resta invariata anche con gli stivali da pioggia che diventano tascabili in pochi gesti. Pratici da tenere nel cruscotto dell’auto o nel cassetto dell’ufficio e una volta riposti ripiegati occupano poco posto nella scarpiera. La loro pochette, inoltre, è realizzata in plastica impermeabile per permettere di riporli anche quando sono bagnati.

© riproduzione riservata