Carabinieri, cambio al vertice a Treviglio
Papasodaro è il nuovo comandante

Si è insediato il nuovo comandante della compagnia carabinieri di Treviglio, il capitano Davide Onofrio Papasodaro.

Carabinieri, cambio al vertice a Treviglio Papasodaro è il nuovo comandante
Il nuovo comandante Davide Onofrio Papasodaro

L’ufficiale, 39 anni, proviene dalla compagnia carabinieri di Adria, incarico precedentemente ricoperto per quasi 5 anni. Nei carabinieri da 20 anni, con incarichi svolti tutti nella linea territoriale, si è arruolato nel 1996 quale carabiniere ausiliario, poi raffermandosi come carabiniere effettivo. Vincitore successivamente del Concorso Marescialli, ha svolto l’ultimo incarico in questo ruolo alla sezione di Polizia Giudiziaria alla Procura della Repubblica del tribunale di Piacenza, dove tra l’altro ha svolto anche le funzioni di Pubblico Ministero su delega del Procuratore della Repubblica. Diventato Ufficiale nel 2004, prima di giungere a Treviglio, ha comandato appunto la compagnia di Adria e, prima ancora, il Nucleo Operativo e Radiomobile di Prato e, precedentemente, quello di Portoferraio. Tra le onorificenze ricevute dal Capitano Papasodaro la Medaglia d’Argento di Lungo Servizio nell’Arma dei Carabinieri e la Medaglia di Bronzo al Merito di Lungo Comando.

La Compagnia Carabinieri di Treviglio, con i suoi oltre 200 Carabinieri, ha competenza territoriale sui 52 Comuni della Bassa Bergamasca. 13 sono le Stazioni Carabinieri che coprono sotto il profilo ordine e sicurezza pubblica, e non solo, tale importante area della provincia di Bergamo, oltre a naturalmente il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia, componente operativa e investigativa di riferimento del Reparto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA