Furti continuati, 43enne finisce in cella
Pagherà anche maxi multa da 23mila euro

Sull’uomo di Romano di Lombardia, pendevano ben quattro condanne.

Furti continuati, 43enne finisce in cella     Pagherà anche maxi multa da 23mila euro

I carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno eseguito un ordine di carcerazione a carico di un 43enne di Romano di Lombardia per un cumulo residuo di pene.I militari della Stazione di Romano di Lombardia hanno arrestato e messo in cella, l’autore di diversi furti aggravati, alcuni dei quali risalenti anche al 2013, le cui condanne sono oramai diventate definitive.

Il provvedimento di carcerazione per pene concorrenti contiene in particolare quattro sentenze della Magistratura di Bergamo, l’ultima del 2017, per reati contro il patrimonio vari commessi tutti quanti in provincia di Bergamo; Casirate d’Adda, Romano di Lombardia, Urgnano e Cavernago. Al netto della carcerazione preventiva il 43enne dovrà quindi scontare come residuo pene un anno e mezzo di reclusione ed una pena pecuniaria di oltre 23.000 euro.

L’episodio criminoso di Romano di Lombardia (BG) del Dicembre 2016 arrivato a sentenza definitiva, vide in particolare il 43enne italiano protagonista di un tentato furto aggravato in concorso con un altro pregiudicato, a seguito del quale entrambi vennero appunto arrestati in flagranza di reato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA