«Tra Borghi e Castelli», a Malpaga torna la pedalata vintage

Tempo libero Presentata a Palazzo Pirelli la settima edizione della manifestazione ciclostorica. Appuntamento a Cavernago - Malpaga: sabato 4 giugno l’apertura con sapori, mercatini e ritiro del pacco gara, domenica 5 giugno la corsa. Quattro itinerari da scegliere.

«Tra Borghi e Castelli», a Malpaga torna la pedalata vintage
La presentazione a Milano

Non c’è classifica, non c’è cronometro, c’è solo tanta voglia di divertirsi, di stare insieme, di spolverare, aggiustare e far tornare in strada le bici del tempo che fu. E naturalmente, godersi il suggestivo territorio bergamasco con diverse tappe studiate ad hoc per assaporare i sapori della cucina locale. Questo è il biglietto da visita della settima edizione della «Tra Borghi e Castelli», manifestazione ciclostorica che si svolgerà a Cavernago Malpaga nelle giornate di sabato 4 e domenica 5 giugno 2022 (qui il programma), presentata giovedì 19 maggio a Palazzo Pirelli.

«È un grande piacere ospitare la presentazione di questa bellissima iniziativa qui a Palazzo Pirelli. La “casa di tutti i lombardi“ è sempre a disposizione di chi, sul territorio, si distingue per la capacità di ideare e promuovere manifestazioni che abbiano una grande valenza culturale, storica e sportiva, e questo è sicuramente il caso della «Tra Borghi e Castelli» organizzata dalla Grest Barbera. A loro vanno i saluti e i complimenti miei e di tutto il Consiglio regionale, per aver saputo dare un contributo così originale e concreto al ritorno alla normalità dopo l’emergenza pandemica». Così il Consigliere Segretario dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale Giovanni Malanchini ha salutato la manifestazione che coinvolge 24 comuni e 6 frazioni, toccando borghi e castelli che hanno fatto la storia del territorio orobico.

Quattro percorsi

Quattro gli itinerari fra i quali si può scegliere:
Percorso «Family»: di circa 15 Km adatto alle famiglie e bambini;
Percorso «Corto»: 46 Km libero a tutti con qualsiasi bicicletta. Partenza dal castello di Malpaga (celebre dimora dell’altrettanto famoso Bartolomeo Colleoni, capitano di ventura del XV secolo) verso sud per scoprire i castelli della pianura bergamasca. Per recuperare le energie, tappa all’ormai celebre ristoro di Spirano con polenta salsiccia e fagioli.
Percorso «Medio»: 75 Km per chi ama il vintage, da percorrere con bici d’epoca e abbigliamento consono al mezzo utilizzato. La pedalata amplia gli orizzonti verso la pianura, per poi andare solo a scorgere le prime colline della val Cavallina. Anche in questo caso il corposo ristoro di Spirano e il pasta party finale non faranno mancare le forze a fine giornata.
Percorso «Lungo»:
118 Km per chi ha gamba, bici e abbigliamento vintage obbligatori. Il percorso è tutto nuovo, il chilometraggio importante è condito dalla salita al Colle dei Pasta seguendo un versante poco conosciuto, ma sicuramente caratteristico. Tre i corposi ristori che vi aiuteranno a portare a termine la giornata, sicuramente faticosa, ma che regalerà grandissime emozioni.

Bici e abbigliamento vintage obbligatori

L’idea della kermesse, ha spiegato Elia Aresi, presidente ASD Grest Barbera,«è nata in seguito alla partecipazione di sei appartenenti al gruppo, (nato nel 1990 da una compagnia di amici con la passione per lo sport) all’Eroica, manifestazione ciclostorica toscana conosciuta a livello nazionale e internazionale. Perché non proporre qualcosa di simile sul nostro territorio?». E così è stato: «Abbiamo creato un percorso che tocca alcuni dei più suggestivi castelli e borghi di epoca medievale, rappresentativi della nostra storia, cercando di allontanarci dal traffico e dagli stradoni dei giorni nostri”. Alla conferenza stampa, ha partecipato anche Andrea Maietti, giornalista, scrittore e biografo ufficiale di Gianni Brera che ha raccontato aneddoti sul rapporto con lo storico giornalista sportivo e sulla vita del leggendario ciclista Fausto Coppi.
Info e iscrizioni: https://traborghiecastelli.it/

© RIPRODUZIONE RISERVATA